La mia mamma fotogenica Capitolo 2_(0)

441Report
La mia mamma fotogenica Capitolo 2_(0)

2

Il primo obiettivo di Michael era mettere alcune delle foto nelle mani di Kathy Thompson. Fatto ciò, il resto sarebbe stato facile. Andò in chiesa e prese dalla tasca la busta con le foto. Non era preoccupato che le immagini fossero ricondotte a lui. Sapeva che molto presto Kathy avrebbe saputo esattamente chi aveva scattato le foto. Era importante che lei pensasse di essere l'unica che aveva contattato. Michael ha lasciato la chiesa dopo aver registrato le foto sotto l'ultimo banco. Andò al telefono pubblico della stazione di servizio all'angolo e compose il numero della chiesa. La sua fortuna è stata buona quando Kathy ha risposto al telefono al secondo squillo. Michael le disse che avrebbe trovato qualcosa di molto interessante sotto l'ultimo banco. Lei gli chiese chi fosse, e lui le disse che non aveva importanza, l'avrebbe richiamata entro trenta minuti. Le disse di non dire a nessuno di questa chiamata, compreso suo marito finché non avesse trovato il pacco. Dopo aver riagganciato Michael pensò a cosa stava per portare il futuro, e non poté fare a meno di sorridere. Si è persino fermato all'hamburger locale e ha mangiato un panino mentre aspettava di richiamare Kathy. Le cose stavano migliorando con aria di sfida.
Michael ha composto il telefono e Kathy ha risposto al primo squillo. Immagino tu abbia trovato il mio pacco, ha detto Michael. Chi sei e cosa vuoi disse Kathy piangendo, perché lo fai. Sono solo qualcuno che ha visto tuo marito fare qualcosa che non avrebbe dovuto. Ovviamente l'hai fatto, sono sicuro che non vuoi che questo venga fuori, vero? A questo punto Kathy piangeva più forte e Michael quasi si sentiva dispiaciuto per lei. Ma poi nella sua mente poteva vedere un'immagine di lei in piedi nuda di fronte a lui disposta a fare qualunque cosa dicesse e questo fermò ogni sentimento di dolore che provava. Poi pensò a quello che il reverendo Thompson aveva fatto con sua madre e tutta la pietà svanì. Kathy chiese di nuovo cosa volesse. Michael le ha chiesto se sapeva dov'era la fattoria del vecchio fabbro fuori città? Ha detto che l'ha fatto, ma perché? Michael le disse di incontrarlo là fuori tra un'ora vicino al vecchio fienile e di venire da sola. Se qualcuno fosse venuto con lei, avrebbe reso pubbliche le foto. Poi ha riattaccato. Michael tornò a casa e parcheggiò la macchina. Susan non era a casa, quindi non doveva preoccuparsi delle sue domande quando andava in bicicletta invece di prendere la macchina. Michael era andato alla vecchia fattoria all'inizio della giornata e aveva lasciato una coperta nel fienile. Era sicuro che il suo piano avrebbe funzionato e voleva essere preparato.
Poco dopo aver nascosto la bicicletta tra le erbacce, sentì un'auto che scendeva lungo la vecchia strada. Rallentò e poi si fermò nel vialetto invaso dalla vegetazione. Dal suo punto di osservazione nel fienile Michael poteva vedere che Kathy era l'unica persona in macchina. Poteva anche vedere la vecchia strada e l'aveva osservata dal momento in cui era uscita dall'autostrada. Mentre la guardava, lei scese dall'auto e si alzò nervosamente. La osservò per un po', poi scese e andò alla porta della stalla. La osservò mentre si guardava intorno e alla fine disse "ciao signora Thompson". Kathy sobbalzò al suono della sua voce e si voltò verso di lui. Sembrò sorpresa di vederlo lì in piedi. il suo viso e ha detto "Michael Roberts qual è il significato di tutto questo?"
Michael la guardò e disse: “Penso che tu sappia esattamente qual è il significato. La domanda è qual è il prezzo. Kathy iniziò a piangere e guardò Michael. Ha detto: “Non posso credere che faresti una cosa del genere e non credo che ci sarà alcun prezzo. Mostrare quelle foto rovinerebbe tua madre, mio ​​marito e me! “Non credo” disse Michael. “Tutte le immagini mostravano il reverendo Thompson che si approfittava di una donna sposata sconvolta che era venuta da lui per un consiglio. Per non parlare del fatto che sua moglie è rimasta lì a guardare mentre lo faceva! "Non posso credere che tu ci stia facendo questo" disse Kathy "cosa vuoi?" "Ora che stai prendendo sul serio questa situazione" disse Michael "quanto vale assicurarsi che queste foto non vengano mai più viste?" "Non abbiamo molti soldi risparmiati, probabilmente nemmeno cinquecento dollari." "Non credo che sarà sufficiente, ha detto Michael, dovrai addolcire un po' il piatto." “Ma non abbiamo nient'altro.
"Kathy ha detto" Non posso addolcirlo di più ". Michael si avvicinò lentamente a lei e disse "Sono sicuro che puoi pensare a un modo per addolcirlo!" Michael allungò la mano e prese a coppa uno dei suoi seni sodi. Kathy si ritrasse dal suo tocco e disse "non toccarmi mai più in quel modo!" Michael si limitò a sorridere e disse "OK se sei sicuro che è quello che vuoi." Poi si voltò e iniziò ad allontanarsi. Non aveva percorso che dieci piedi quando Kathy lo chiamò. Si voltò e tornò da lei. Tra le lacrime gli chiese cosa volesse. Michael sorrise e disse “è meglio, molto più sensato. Allungò una mano e iniziò a sbottonarle la camicetta. Osservò Kathy mentre finiva con i bottoni, sentendo il suo corpo tremare mentre le sue dita le sfioravano la pelle morbida dei seni. Michael le disse che voleva vederla togliersi la camicetta. Le disse “sai che non sono mai stato così vicino a una donna adulta che si toglie i vestiti, specialmente una bella come te. Kathy si alzò e lo fissò. “Adesso togliti anche il reggiseno, voglio vedere quelle tue bellissime tette!” Il viso di Kathy è diventato rosso vivo, ma ha fatto come Michael ha detto che le lacrime le rigavano il viso. Mentre si toglieva lentamente il reggiseno, Michael le chiese con quanti uomini fosse stata. Kathy gli ha detto che non erano affari suoi. Michael le disse che tutto ciò che voleva sapere ora erano affari suoi. Kathy si rese conto che Michael non avrebbe lasciato cadere la domanda e disse "mio marito è l'unico uomo con cui abbia mai dormito". "Beh, questo cambierà" disse Michael. Allungò la mano e fece scorrere lentamente la mano sui bei seni sodi di Kathy e iniziò a giocare con i grandi capezzoli color fragola, ne pizzicò rudemente uno e Kathy emise un guaito spaventato ma non cercò di allontanarsi da lui. Vide che Kathy stava cercando di resistere a qualsiasi reazione alla sua carezza. I capezzoli di Kathy iniziarono a irrigidirsi tra il pollice e l'indice e sembravano crescere più grandi di qualsiasi altra ragazza che gli avesse mai permesso di arrivare così lontano. Michael aveva entrambe le mani sulle sue tette ora e ha iniziato a succhiare quei grandi capezzoli succulenti. Il respiro di Kathy stava diventando più veloce. Michael si abbassò e si aprì la cerniera dei pantaloni, lasciandoli cadere intorno alle caviglie. Il suo cazzo gonfio si sforzava di liberarsi dalle mutande.
Michael ha detto a Kathy di togliersi la gonna e le mutandine. Voleva vederla completamente nuda. Kathy si tolse lentamente la gonna cercando di non fissare il cazzo gonfio di Michael in attesa di essere rilasciato. Kathy si abbassò lentamente le mutandine e le lasciò cadere intorno alle caviglie.
Kathy si alzò e lo guardò aspettando di vedere cosa avrebbe chiesto dopo. Michael si è appena avvicinato a lei e ha iniziato a far scorrere le mani lungo il suo corpo dalla sua vita sottile e su quei fantastici fianchi. La attirò più vicino e le sussurrò all'orecchio "hai un corpo fantastico". Lentamente mosse una mano davanti a lei e la fece scivolare sul suo ventre fino alla parte anteriore del suo morbido tumulo biondo. Strofinò la parte anteriore del suo tumulo. Kathy stava ricominciando a piangere, le disse "Non ti farò del male, e alla fine ti divertirai". Michael la fece girare in modo da poter vedere meglio il suo culo sexy. Le disse di allargare le gambe e piegarsi. Kathy non si mosse finché Michael non le mise una mano sulla spalla e le diede una leggera spinta dicendole di farlo ora. Piangendo Kathy si chinò, sapendo che mentre lo faceva la sua figa era completamente aperta alla vista di Michaels. Michael iniziò a far scorrere la mano sulle guance del culo di Kathy, stringendole e godendosi la sua reazione. Prendendole entrambe le mani, le aprì le chiappe esponendola completamente ai suoi occhi. Prese il suo dito e lo fece scorrere lungo la valle del suo culo, godendosi il modo in cui Kathy saltava mentre il suo dito scivolava sul suo stretto buco del culo raggrinzito. Continuò a farlo scorrere finché non raggiunse le labbra della sua figa in attesa facendo scivolare un dito nel suo buco, cercando il suo clitoride. Michael sapeva che quando avesse iniziato a massaggiarle il clitoride, Kathy non sarebbe stata in grado di resistere. Voleva sentire la sua figa tutta calda e bagnata sul suo dito prima di piantarci dentro il suo cazzo gonfio. Lentamente poteva sentire Kathy che iniziava a muovere il suo tumulo contro la sua mano. Le sue gambe si aprirono leggermente permettendo l'avanzata delle sue dita indagatrici. Michael sapeva che una volta che avesse messo un dito nella sua figa lei sarebbe stata sua. Poteva sentire l'umidità scivolosa della sua fica che gli si chiudeva intorno alla punta delle dita. Kathy aprì completamente le gambe e lui fece scivolare il dito nelle profondità della sua fica. Kathy gemette e si sporse in avanti contro la macchina. Mentre Michael toccava la figa di Kathy, si allungò intorno a lei e le afferrò le tette pendenti con l'altra mano. Michael poteva sentire Kathy pompare la figa contro la sua mano sempre più velocemente. Adesso si stava davvero divertendo. Lentamente tirò fuori le dita dalla sua figa e la fece girare in modo da poterla guardare. Michael la baciò e lentamente Kathy rispose. Michael le baciò il collo e poi le baciò e succhiò i seni. Kathy gemeva mentre Michael le succhiava i capezzoli e le mordeva la parte inferiore del seno. Kathy ha iniziato a spingere Michael verso il basso sullo stomaco verso la sua figa ora bagnata e gonfia. Michael non aveva mai mangiato la fica di una donna prima, ma gli piaceva il modo in cui si comportava Kathy. Lentamente Michael infilò la lingua nell'oscurità muschiata. Ha iniziato a leccare la sua clitoride sempre più velocemente. Kathy si irrigidì e schiacciò la fica nella bocca di Michael mentre lo teneva immobile nella fica. Dopo quella che a Michael sembrò un'eternità, lei allentò la presa sulla sua testa e si accasciò contro la macchina. Kathy lo guardò e disse "nessuno mi ha mai fatto prima!"
Michael la guardò incredulo "nessuno ha detto pensando a quello che aveva visto il reverendo Thompson fare a sua madre". "No" disse Kathy "Ho sempre pensato che fosse pervertito e Jim non ci ha mai nemmeno provato." Michael ha detto "beh, forse oggi troveremo altre cose che non hai mai provato". "Non credo" disse Kathy "ti sei divertito ora che è finita." Michael la guardò per un minuto "Penso che tu dimentichi una cosa, ho ancora i negativi quindi finché non dico che è finita non è così." Michael tolse la coperta dal cofano dell'auto e la stese sull'erba. Afferrò la mano di Kathy e la tirò giù su di essa. Si fermò sul bordo della coperta guardando il suo corpo. “Toglimi le mutande, ha detto, lentamente Kathy ha raggiunto e ha fatto quello che ha detto. "Prendi il mio cazzo e guarda come ci si sente bene." Kathy ha ricominciato a piangere, ma ha fatto come le aveva detto Michael. Mentre teneva il suo cazzo, iniziò a diventare ancora più duro nella sua mano. Ha iniziato ad accarezzarlo controvoglia all'inizio, ma più velocemente man mano che cresceva. Michael le prese la testa e iniziò a tirarla verso il suo ormai enorme cazzo. No, ha pianto, non posso. L'ultima delle sue parole si sentì a malapena mentre lui spingeva il suo cazzo palpitante nella sua bocca. Ha iniziato a dondolare i fianchi avanti e indietro frustando il suo cazzo dentro e fuori dalla bocca calda di Kathy. Kathy aveva smesso di combatterlo e stava lavorando a ritmo con i suoi fianchi. Michael poteva sentirsi sul punto di venirle in bocca. Non voleva che si allontanasse come facevano le ragazze a scuola, quindi le afferrò di nuovo la testa e iniziò a pompare più forte. All'improvviso si sentì esplodere. Tirò a sé la testa di Kathy. Così stretto che poteva sentire la parte posteriore della sua gola con la testa del suo cazzo che esplodeva. Poteva sentirla cercare di allontanarsi ma non gli importava. Le esplose in gola, pompando ancora e ancora nella sua bocca calda. Michael adorava sentire Kathy ingoiare il suo sperma caldo ancora e ancora. Col suo colpo di pallottola le lasciò andare la testa. Le sorrise e disse "è stato davvero bravo Kathy, oggi sarà molto divertente". Michael la guardò per un minuto, accasciato sulla coperta, le tette che si sollevavano per lo sforzo degli ultimi minuti. Gocce di succo dalla sua figa si asciugavano sulle sue gambe e lui non riusciva a credere a quanto fosse sexy questa donna. Poteva già sentire il suo cazzo iniziare a muoversi. Si inginocchiò sulla coperta accanto a lei e iniziò ad accarezzarle le tette, i suoi capezzoli erano ancora alti e sodi. Michael sapeva che, nonostante se stessa, stava amando ogni minuto di tutto questo. Si mosse con una mano sul suo stomaco e fece scivolare un dito nella sua figa strofinandole lentamente la clitoride. Kathy iniziò a gemere piano e mosse la gamba in modo che Michael potesse toccarle meglio la fica. Michael le mise una mano dietro la testa e la attirò al suo cazzo dicendo "una piccola rianimazione bocca a cazzo lo riporterà in vita". Kathy ha aperto la bocca e ha succhiato il cazzo di Michael fino in fondo. Più velocemente muoveva la mano, più velocemente Kathy gli succhiava il cazzo. Lentamente Michael le tolse il cazzo dalla bocca e la spinse giù sulla coperta. Rotolò sopra di lei e lei gli afferrò il cazzo e lo guidò verso l'ingresso della sua figa. Michael fece scivolare la punta del suo cazzo nella sua fica e si fermò. Kathy gli diede uno sguardo confuso e cercò di attirarlo più lontano nella sua figa in fiamme. Kathy aprì la bocca e disse "per favore Michael, voglio il tuo cazzo dentro di me adesso!" Michael sorrise e sbatté il suo cazzo in profondità dentro di lei. Kathy rabbrividì quando toccò il fondo e poi iniziò a lavorare il suo cazzo dentro e fuori di lei. Quella era la sua prima vera donna, e adorava la sensazione delle sue gambe dietro la schiena. Amava il modo in cui le sue tette rimbalzavano ogni volta che le piantava dentro il cazzo duro e gonfio e lo sguardo vitreo che le appariva negli occhi. Poteva sentirla iniziare ad inarcare la schiena sotto di lui. Lei continuava a dire "più veloce, più forte" sotto di lui mentre lui la picchiava all'improvviso lei gridò e Michael poteva sentire la sua figa stringere e succhiare il suo cazzo finché non esplose dentro di lei. Michael si staccò lentamente da lei e si sdraiò sulla coperta quasi esausto. "Sai Kathy mi dispiacerà vedere il prossimo fine settimana!" Lei lo guardò e disse "perché?" Michael le accarezzò il capezzolo con il dito e disse "perché è allora che ti darò i negativi delle foto che ho scattato". Kathy sembrava irritata e ha detto "Pensavo che li avrei presi oggi, soprattutto dopo tutte le cose che mi hai fatto!" Michael iniziò ad accarezzarle la gamba e mordicchiare la sua tetta, ma Kathy lo spinse via. "Non toccarmi mai più!" Urlò mentre iniziava a scendere dalla coperta. Michael l'afferrò per una spalla e le abbassò il viso sulla coperta. Kathy stava lottando per alzarsi, ma Michael le rotolò sopra per tenerla ferma. "Non dirmi cosa devo fare, ho le foto per ricordare che tu e il culo di tuo marito siete miei finché non te li do." Kathy lottava ancora sotto Michael e con sua sorpresa il suo cazzo stava rispondendo al culo di Kathy che rimbalzava sotto di lui. Non aveva mai avuto una donna delle retrovie prima. Oggi sarebbe stato un sacco di primati per lui. Kathy sentì il cazzo di Michael sfregare tra le guance del suo culo mentre lui la teneva ferma, e con suo grande stupore lo sentì ricominciare a indurirsi. Non aveva mai fatto sesso così tanto in un giorno della sua vita. Si vergognava, ma il pensiero del giovane cazzo duro di Michael dentro di lei le faceva di nuovo caldo la figa. Michael poteva percepire un nuovo movimento nel sedere di Kathy. Sembrava che non stesse più cercando di uscire da sotto di lui. Sembrava più come se stesse accarezzando il suo cazzo con le sue bellissime guance rotonde. Lentamente sollevò il suo peso da lei e lei continuò a sostenere quel culo fantastico contro di lui. Si inginocchiò e le afferrò i fianchi per sollevarli all'altezza del suo cazzo. Kathy si alzò sulle mani e sulle ginocchia, poi raggiunse tra le sue gambe e guidò il suo cazzo nella sua fica. Ha speronato in avanti e l'ha sentita gemere di piacere mentre ha speronato il suo cazzo dentro e fuori dalla sua calda figa gocciolante. Kathy non era mai stata così calda o bagnata in vita sua. Non riusciva a credere che potesse godere così tanto di essere scopata. Michael ha iniziato ad accarezzare i globi del suo culo con le mani. Si chinò su alcuni e vide le sue grandi tette oscillare sotto di lei, si abbassò e le afferrò entrambe e iniziò a strizzarle i capezzoli sembravano più grandi di qualsiasi cosa Michael avesse mai visto. Ogni volta che li pizzicava, Kathy gemeva e inarcava il culo più forte sul suo cazzo. Michael li lasciò cadere e tornò al suo grande culo. Le separò le guance in modo da poter guardare il suo cazzo speronare nella sua figa bagnata. Quando lo fece, il suo pollice le sfiorò il buco del culo stretto e sentì Kathy stringere i muscoli della figa attorno al suo cazzo. Michael era affascinato da quel buchetto stretto, quasi quanto dalla sua fica stessa. C'era ancora uno spesso strato di succo di figa che era entrato nella sua fessura dal cazzo precedente, quindi era bello e scivoloso. Michael stava stuzzicando il suo buco facendo scivolare il dito lungo la fessura scivolosa e poi attraverso il suo buco. Ogni volta che lo toccava, la sua figa gli stringeva il cazzo. Cominciò lentamente a infilarle il dito nel buco del culo. Kathy strillò e disse "per favore Michael non c'è!" Michael non poteva fermarsi ora. Le afferrò la guancia con una mano e le infilò il dito nel culo stretto. Era stupito dalla reazione di Kathy a questo. Prima ha cercato di allontanarsi, poi ha sbattuto il culo contro di lui. Poteva sentire il suo cazzo strofinare il dito attraverso il sottile muro di pelle tra la sua figa e il suo culo. Ha tenuto il suo cazzo in profondità nella sua figa e ha iniziato a lavorare il suo dito dentro e fuori il suo culo. La sensazione è stata meravigliosa. La sua figa che gli succhiava il cazzo e il suo culo che gli succhiava il dito era fantastico. Iniziò a muovere il dito più velocemente finché non sentì la figa di Kathy iniziare a sollevarsi. Kathy gridò e cadde a terra con la parte anteriore del corpo. La sua figa era ancora avvolta attorno all'asta dura di Michael. Michael ha infilato un secondo dito nel culo stretto di Kathy. Lei piagnucolò ma era troppo esausta per fermarlo. Ha iniziato a spingerli dentro e fuori dal suo buco stretto. Poteva sentire la sua figa ricominciare a pulsare ma lei non poteva muoversi. Mentre guardava il suo cazzo nella sua figa e le sue dita nel suo culo, si chiese come sarebbe stato scopare il suo favoloso culo. Michael tirò fuori le dita dal suo buco del culo e sorrise mentre lei gemeva e cercava di inarcare il culo. Ha afferrato entrambe le guance del culo e rapidamente ha tirato fuori il suo cazzo dalla sua figa calda e l'ha spinto nel suo buco del culo. Mentre la testa del suo cazzo entrava nel suo buco, lo sentì chiudersi attorno alla sua asta con un leggero tonfo. Kathy ha urlato e ha cercato di tirare avanti, ma tutto ciò che ha fatto è stato far perdere l'equilibrio a Michael e farlo cadere sbattendo la sua asta nel suo bel culo fino alle sue palle. Kathy lo pregò di tirarle fuori il cazzo dal culo, ma Michael non riusciva a credere a quanto fosse diverso il suo buco del culo dalla sua figa. Muoveva lentamente il suo cazzo dentro e fuori solo di circa un centimetro quando sentì Kathy tremare lo spostò ulteriormente. Poi la sentì cercare di eguagliare le sue spinte. Li ha rimessi in ginocchio entrambi e ha iniziato a pomparle il culo più forte che poteva. Kathy ha allungato la mano tra le sue gambe e ha iniziato a toccargli le palle. Lo tirò in profondità nel suo culo e lo tenne lì. Lentamente ha iniziato a lavorare le sue palle nella sua figa calda. Michael non poteva crederci, aveva il suo cazzo e le sue palle sepolti nel profondo della bellissima moglie del predicatore. La sensazione era troppo per Michael, ha soffiato il suo batuffolo nel profondo del culo di Kathy ed entrambi sono crollati sulla coperta. Mentre Michael aspettava di riprendere fiato, giocava con le tette di Kathy stringendole e tirando i capezzoli. Kathy ha detto: "Jim non mi ha mai fatto sentire così, ma poi non mi ha mai fatto le cose che hai fatto tu oggi." Mi hai fatto tremare le viscere. '' 'Non ho mai avuto un orgasmo prima di oggi. " Michael rise e disse "anche a me hai insegnato alcune cose, ci saranno altri giorni come questo, lo prometto". Le gambe di Kathy tremavano mentre cercava di vestirsi, non riusciva a credere a quanto fossero deboli le sue gambe.
Ha dovuto appoggiarsi alla macchina per mettersi le mutandine. La figa e il culo di Kathy pulsavano ancora per il cazzo di Michael. Poteva sentire il suo sperma gocciolare lungo la sua gamba dalla figa e dal buco del culo. Era davvero confusa dalle emozioni che stava provando. Prima si vergognava di tutto quello che le era successo quel giorno. Non aveva mai nemmeno toccato un uomo diverso da suo marito. Non aveva mai nemmeno pensato di succhiare il cazzo di suo marito o di fargli leccare la figa. Poi in un giorno il suo mondo è stato capovolto. Aveva succhiato il cazzo di Michael, anche se all'inizio non volentieri. Pensava che sarebbe annegata quando le è venuto in gola. Deglutì il più velocemente possibile e si rese conto che le era quasi piaciuto. Il gusto non era come niente che avesse mai assaggiato. Poi, quando si era resa conto che Michael aveva anche altri piani per lei, si era molto emozionata. La sua figa ha iniziato a bagnarsi prima ancora che lui la afferrasse. I suoi capezzoli non erano mai stati così grandi prima. Era qui che era iniziata la sua vergogna, avrebbe dovuto odiare Michael per quello che aveva fatto. Non si stava comportando diversamente da una comune puttana. Il solo pensiero di quello che era successo fece ricominciare a gocciolare la sua figa. Kathy era completamente persa per tutto questo. Kathy era quasi vestita quando Michael si avvicinò. Stava solo prendendo il reggiseno per indossarlo. Michael allungò la mano e le prese il seno tra le mani e iniziò a massaggiarle il capezzolo con il pollice. Il capezzolo di Kith si indurì all'istante e Michael sorrise e disse: "Ti chiamo domani". Domani è domenica, non puoi aspettarti che me ne vada di domenica ", ha detto Kathy. Mi aspetto che tu vada via ogni volta che ti chiamo, disse Michael e le lasciò cadere la tetta e se ne andò. Kathy iniziò a piangere perché sapeva che ogni volta che Michael chiamava lei sarebbe davvero scappata. Il fatto triste era che non era sicura che le foto fossero la ragione totale adesso. Michael aveva risvegliato sentimenti e sensazioni che Kathy non aveva mai provato prima. Non avrebbe mai più visto il sesso allo stesso modo. Quando Kathy si è allontanata, Michael ha tirato fuori la sua bici dal garage ed è andato a casa.

Durante la cena con sua madre Michael le ha chiesto quali fossero i suoi piani per la prossima settimana. Susan ha detto che aveva in programma di rilassarsi in piscina per tutta la settimana. Michael le ha chiesto se andava tutto bene perché stasera era terribilmente tranquilla. Susan aveva un'espressione sorpresa sul viso e ha detto che andava tutto bene. Michael poteva dire che Susan era stata davvero sconvolta da quello che era successo in chiesa. Poteva solo immaginare come i suoi piani l'avrebbero turbata. Non aveva ancora capito come avrebbe iniziato le cose a casa. Michael fu sorpreso quando Susan si alzò e fece un altro drink dopo cena. Di solito ne beveva solo uno a sera, due al massimo. Michael poteva dire che ne aveva avuti almeno tre. Sua madre non poteva bere molto prima di diventare brillo. Quando ebbe sparecchiato, Michael suggerì di fare una nuotata. Susan scolò il suo drink e acconsentì. Michael la seguì al piano di sopra in modo che potessero prendere i loro abiti dalle loro stanze. La porta di Susan non si chiuse del tutto quando la spinse verso l'alto, ma lei non se ne accorse. Michael indossò velocemente i suoi bauli, andò nel corridoio e andò alla porta di Susan. Attraverso l'apertura poteva vedere Susan che si toglieva le mutandine. Quando si è chinata per toglierseli dai piedi, Michael ha potuto vedere il suo bel culo teso e le labbra rosa della sua figa che spuntavano dai capelli lanuginosi che le circondavano. Susan si infilò lo slip del bikini e si raddrizzò. Quando si voltò per raggiungere la parte superiore, Michael poteva vedere i suoi enormi seni sodi oscillare alla luce del sole. Con sua grande sorpresa ha avuto un'erezione enorme. Non riusciva a credere che dopo tutte le volte che aveva scopato Kathy oggi il suo cazzo era pronto per andare di nuovo. Michael si precipitò al piano di sotto e preparò un altro drink a Susan. Michael portò il drink in piscina e aspettò Susan. Scese poco e si tuffò in piscina. Michael la guardava fare il dorso lungo tutta la piscina e non poteva fare a meno della sua crescente erezione mentre guardava le sue tette oscillare avanti e indietro al ritmo delle sue bracciate. Michael si tuffò in piscina con lei e nuotò fino alla parte bassa dove poteva sedersi sul fondo. Susan nuotò e si sedette accanto a lui. Michael è uscito dalla piscina e ha preso il drink di Susan per lei aggiungendo dell'altro alcol quando lo ha fatto. Sua madre non se ne accorse mai, guardando le stelle pensando a come era andata la settimana. Stava anche pensando a quello che era successo con il reverendo Thompson giovedì, appena due giorni prima. Non era andata da lui per fare sesso, ma quando lui le aveva fatto delle avance non l'aveva nemmeno fermato. Non poteva sopportare che suo figlio o suo marito sapessero cosa era successo. Finendo il suo drink, Susan chiese a Michael di prendergliene un altro. Ha cercato di ricomporsi mentre lui era in casa. Il solo pensiero della faccia di Jim nel suo cespuglio e della sua lingua nella sua fica l'aveva resa bagnata e arrapata. Perché Harold trovava così facile ignorare lei e i suoi bisogni? Probabilmente era con una ragazzina in quel momento, a farle quello che era solito fare a Susan. Susan ha dovuto ammettere che Harold sapeva come accontentarla quando si sono sposati per la prima volta. Ovviamente lei non era esperta come lui. Michael era in piedi vicino alla piscina e guardava sua madre mentre era persa nei suoi pensieri. Si schiarì la gola e posò la bevanda sul bordo della piscina. Mentre scivolava in piscina, lasciò scivolare la gamba lungo il lato di Susan. La sentì sussultare ma lei non disse nulla. Rimase seduta in silenzio per un minuto, poi iniziò a nuotare nella piscina. Michael l'ha inseguita schizzandola d'acqua quando l'ha catturata. Mentre si stavano scatenando nell'acqua, Michael ha lasciato che la sua mano "accidentalmente" sfiorasse gli enormi seni di sua madre. Poteva sentire i suoi capezzoli spingere da sotto il materiale. Susan sobbalzò come se avesse avuto una scossa elettrica. Michael, fingendosi innocente, le ha chiesto cosa c'era che non andava. Susan ha appena scosso la testa e ha detto "corri fino alla fine della piscina e ritorno". È partita con Michael all'inseguimento. Quando Michael ha iniziato a raggiungerla, ha visto il filo del suo bikini che scorreva dietro di lei. Fece finta di afferrare la spalla di Susan per rallentarla. Susan rise e scalciò in avanti per sfuggire alla sua presa. Michael le lasciò scivolare la mano dalla spalla e afferrò il laccio del suo bikini. Mentre Susan calciava in avanti, sentì la sua parte superiore allentarsi e cadere. Non poteva fermarsi perché Michael era proprio dietro di lei. Si è tuffata sott'acqua per trovare la sua parte superiore solo per vedere Michael salire sotto di lei tenendola in alto. Era terrorizzata che suo figlio avesse visto i suoi seni scoperti. Ancora più sconvolto dal sorriso che era sul suo volto. Susan cercò di coprirsi il seno con una mano e con l'altra allungò la mano per prendere la parte superiore da Michael. Michael lo tese verso di lei e poi rilasciò la trottola che iniziò a fluttuare nella direzione opposta. Susan calciò verso l'alto ed era incredibile quando Michael allungò la mano e le prese il seno. Susan non avrebbe mai creduto che suo figlio potesse fare una cosa del genere. Senza nemmeno pensarci, Susan colpì Michael in faccia. Poteva vedere le impronte delle sue dita sulla sua guancia. Susan non lo aveva mai colpito prima ed era scioccata da entrambe le loro azioni. Si afferrò la parte superiore e si arrampicò fuori dalla piscina, lo afferrò da bere e lo mandò giù con un solo sorso. Poi andò nella sua stanza per pensare a quello che era successo. Era confusa e le bevande che aveva bevuto prima non aiutavano. Il tocco fugace di Michael quando le aveva sfiorato il seno era stato piacevole, ma era suo figlio, non un altro uomo. Nella sua educazione e nella maggior parte del resto del mondo questo era strettamente tabù. Quando Michael le aveva afferrato il seno era troppo e il suo istinto aveva preso il sopravvento. Le dispiaceva di averlo schiaffeggiato, ma lui non avrebbe mai dovuto farlo. Dopo che sua madre ha lasciato la piscina, Michael si è massaggiato la guancia ed è uscito dalla piscina. Entrò in casa e salì in camera sua per asciugarsi. Sentì sua madre nella sua stanza e si chiese quanto l'avesse fatta arrabbiare. Tirò fuori una serie di foto e le mise sotto il cuscino. Era sdraiato sul letto in vestaglia quando Susan bussò alla porta e volle parlargli. Entrò nella sua stanza e si sedette sul bordo del letto. La sua faccia era ancora rossa e Michael poteva dire che non era sicura di cosa dire. Ha iniziato dicendo che le dispiaceva di averlo schiaffeggiato, ma che non c'erano scuse per quello che aveva fatto. Michael sapeva di averla fatta vacillare per quello che era successo. Inoltre non avrebbe rinunciato al vantaggio che aveva. Le disse che gli dispiaceva, ma quando aveva visto il suo bel seno nell'acqua doveva solo toccarlo. Pensava che fosse la donna più bella del mondo. Non riusciva a capire come suo padre potesse avere una donna come lei in casa e andare da un'altra. Michael poteva vedere la confusione sul suo viso mentre parlava, e sapeva che la combinazione della sua solitudine e del bere che aveva bevuto la stava davvero influenzando. Sapeva che ormai era solo questione di tempo. Mentre parlava con Susan, Michael le aveva preso la mano e la teneva tra le sue. Si sedette accanto a lei e le accarezzò lentamente i capelli mentre le parlava. Non aveva intenzione di sbagliare, assicurò Susan, solo che non aveva molta esperienza con una donna e la vista dei suoi seni era più di quanto potesse sopportare. Susan era a disagio con questa conversazione. Non stava andando dove aveva voluto, ma sembrava che suo figlio le stesse riversando la sua anima e il suo bisogno di essere madre superò il suo disagio. Susan si spostò per guardare Michael. Ignara che mentre lo faceva la sua veste si allentò e parzialmente espose il seno e la gamba. Michael lasciò che una lacrima gli rigasse il viso e disse a Susan che non aveva intenzione di turbarla. Susan non vedeva l'erezione sotto la veste di Michael né sapeva cosa stesse provando in quel momento. Stava cercando di trovare una via d'uscita dal dilemma in cui si trovava. Michael le chiese cosa c'era di così sbagliato nel sentire il suo seno, l'aveva succhiato quando era più giovane e l'aveva tenuto. Nella sua confusione Susan non riusciva a pensare a una buona risposta a questo. Michael ha chiesto se poteva sentirlo e ha promesso di non chiederlo mai più. Mentre lo chiedeva a Susan, la sua mano si stava lentamente facendo strada lungo il lato del viso di Susan. Lo fece scivolare giù finché non fu all'apertura della vestaglia di Susan. Lei non si mosse per fermarlo mentre lui le faceva scivolare la mano sul seno. Poteva sentirla riprendere fiato mentre il pollice e l'indice le accarezzavano il capezzolo. Perché diventa più grande così ha chiesto? Susan nella sua confusione si limitò a guardarlo. Susan era diventata rossa scarlatta per l'imbarazzo e lo shock. Michael poteva dire che il liquore extra che aveva messo nei drink di Susan stava davvero iniziando a farle effetto. La sua reazione confusa alla sua domanda era la prova che aveva bevuto troppo. Si sporse in avanti e succhiò in bocca il capezzolo gonfio di Susan. Susan sussultò "Assolutamente no" disse, ma Michael l'aveva già spinta sul letto e le aveva aperto completamente la vestaglia. Susan non poteva resistere molto a causa delle bevande e mentre Michael continuava a succhiare e baciare i suoi capezzoli gonfi, la resistenza che sentiva si stava sciogliendo. Michael poteva sentire la lotta lasciare il corpo di sua madre mentre lei iniziava a rispondere alla sua attenzione sui suoi seni. Susan stava iniziando a gemere debolmente e Michael le mise una mano tra le gambe. He pushed them apart and gazed in awe at her perfect pussy. As Michael stared at her swollen lips, Susan started struggling to get free of his grasp. Michael calmly shoved a finger into his mother's pussy and started stroking her clit. It was hot and very wet Susan’s body betraying her and reacting to his finger inside her. Michael leaned over and started sucking on Susan’s tit again, continuing to finger her now dripping cunt as he did so. He heard her crying in frustration as he fingered her now wet dripping cunt. This was more than Susan could stand. Her hips started to work in rhythm with Michael's fingers. He smiled because he knew that his mother's pussy was his. Susan could not believe what her son was doing to her. She knew that he was going to fuck her and she was in a way helping him. Her body was responding to his invasion of her long neglected cunt. He was rubbing faster and faster and all of a sudden she exploded. Michael had never seen a woman come before. His mom tensed up and all of a sudden her pussy went into convulsions. He slid his finger deep into her and loved the way her pussy rode his finger sucking on it. Before Susan could recover, Michael slid over her head so that his cock and balls were over her face. Michael lowered his cock and was forcing it between her moist lips. Susan parted her lips and Michael's cock slid into her hot mouth. Michael started pumping his hips up and down slowly. He did not want to make Susan gag by shoving his cock too far down her throat. Michael then turned his attention to Susan's throbbing pussy leaning forward he slid his tongue down her cunt lips. He was rewarded with Susan's sharp gasp for air around his cock. Susan thrust her cunt up towards Michael's face. Michael pulled her cunt lips apart with his fingers so he could see her clit. He started blowing on it lightly. Susan started groaning under him and started sucking furiously on his cock. Michael started licking Susan's clit and she ground her cunt in his face with pleasure. Michael sucked her clit in his mouth and tickled it with his tongue and Susan exploded again, covering his face with her fragrant juices. Before she could finish, Michael pulled his cock out of her mouth. He turned around and got between her legs. Now mom he said I am going to fuck you like I have wanted to do for years. He pulled her legs up on his shoulders and rammed his cock into her juicy pussy. Susan screamed as Michaels cock stretched her long neglected love tunnel filling it as full as she could ever remember. Susan could not believe how good it felt to have a cock in her. It had been so long since her pussy had been filled like this. Reality started to come back as she opened her eyes and was looking at her sons face above her. “Please don’t do this she begged it is not right I'm your mother. Please don’t do this to me.” The more she begged the harder Michael pounded his cock into her finally Susan had to give in to the feelings coming from her pussy. Michael had definitely inherited his father's size. He was hitting the bottom of her pussy on every stroke. The way he had her legs over his shoulder, it felt like he was going to shove his cock all the way into her throat. Michael loved the way Susan’s tits bounced every time his cock hit the bot-tom of her boiling cunt, He could see his mom gasping for breath and knew she was about to drench his cock with her scalding love juices. Susan could start to feel her pussy throb and knew she was about to come. She wrapped her legs around Michael's back and pulled him far into her as her pussy exploded again. She could feel Michael’s hot cum explode inside her as her pussy sucked his cock as if it would never have another. Susan was only partially aware of Michael's weight on top of her, as she lay totally spent on his bed. The effects of the alcohol she had drunk and the fantastic fuck that she had just had had worn her out completely. She could feel Michael's cock starting to shrink back to its normal size in her but was unable to do anything about it. She could feel Michael softly sucking her tits but was unable to move. Slowly she fell asleep totally satisfied. Michael couldn’t believe what a fantastic feeling it was to have fucked and sucked his beautiful mom. He started thinking about blowing a load into her sexy mouth and down her throat while she sucked his throbbing cock and those thoughts started his cock stirring again. Michael ran his hand down between her splayed legs and slid his finger into her hot wet pussy getting it slippery with the combination of their cum juices. He slid his hand further down and felt the puckered opening of his mom’s lus-cious ass. Her ass was already slippery from the juices flowing be-tween her cheeks as he fucked her throbbing pussy, so he slowly in-serted a finger into the rubbery hole working it in and out slowly while still massaging her tits with his free hand. Susan let out a little moan and he could feel her hips moving as he worked his fin-ger in and out of her ass. Michael watched his mother as her body was responding to him even though she was still asleep. It suddenly occurred that he had done almost everything a man could do to a woman but taste her sexy full lips. Pressing his lips against Su-san’s he slowly ran his tongue across her full lips forcing it be-tween them and into her mouth. Susan finally started to awaken and responded to his kiss with enthusiasm sucking his tongue further into her hot mouth and pumping her ass against his hand. Michael pulled away from her and rolled Susan onto her stomach kneeling be-tween her spread legs. Grabbing her hips he pulled her ass into po-sition as he placed the swollen head of his cock between the beau-tiful round cheeks of her beckoning ass. Susan felt his huge cock stretching her asshole and heard the soft plop and he stretched sphincter muscle retracted around the head of his throbbing cock. Susan let out a groan and pushed back against his cock, helping him bury it deep into her hot ass. Michael couldn’t help but smile as he watched his cock disappear into his mothers ass hearing her moans of pleasure as he started to work it in and out of her knowing she would orgasm shortly. Susan knew she should stop what was happening, but the faster Michael plunged his glorious staff into her the more she wanted to feel him shoot his load deep into her straining belly. Letting out a stifled scream Susan lunged back onto Michael’s staff as her pussy throbbed and she went into another fantastic orgasm, almost passing out from the sheer power of it. Michael, feeling his mother’s pussy throbbing and her tight hole grabbing his cock couldn’t stop himself as he rammed deep into her insides and felt his cock explode once again. He fell forward on top of his exhausted mom and just lay there with his cock still buried up her ass and fell asleep. When he woke up a little later Michael knew there would be hell to pay in the morning when Susan sobered up. Pensò
he might need some extra persuasion for Susan. He picked up his camera bag and loaded a new roll of film in the camera. Michael knew that his mom would never wake completely up this evening so he could take his time. He put the camera on its tripod and focused on the bed. Then Michael completely removed the sweaty robe that was twisted under Susan. He ran his remote shutter release to the bed and under the covers by the pillow. He spread Susan's legs a little wider so you could see right up her pussy that was still gaping open from his cock. Slowly he put a pillow under her arm and put her hand between her legs. He slowly took his mom's hand and stuck two fingers up her wet pussy. Susan moaned a little and started rubbing her clit. Michael stood back and took some pictures. He was getting another hard on just watching. While Susan was still fingering her cunt Michael climbed on the bed and straddled Susan's head. She stirred a little and Michael started rubbing her tits. This made her rub her cunt faster. Michael reached behind him and took a picture of him naked at his moms head rubbing her tits. He then opened his mom's mouth and slid his cock part way in. Even though Susan was not awake, she sucked his cock into her mouth. Michael could not believe this, just a few short minutes ago his cock had been buried in his moms ass and now she was sucking it like there was no tomorrow. He took several pictures of this. Susan’s face in her son's crotch his balls on her cheek. Michael pulled his cock out and let his balls touch her lips slowly Susan's tongue started licking his balls, she opened her mouth and sucked his balls into it. Michael almost blew his wad right then. There was still one more picture that Michael wanted to have. He rolled Susan onto her side and lay down behind her he spread her legs so that his cock would go into her pussy from behind. He then rolled her over on top of him and sat up. He could feel her cunt squeezing his cock almost like it had a mind of its own. With Susan sitting on his cock facing the camera, Michael pulled her legs up on each side of his own. This spread his mother's pussy so that you could easily see his cock buried deep inside her. Michael could feel his mom rocking her hips, working her cunt on his swollen rod. He reached around her and began squeezing her tits. Slowly Susan began moving up and down on his pole, her body responding without thought. Michael snapped picture after picture until the camera was empty. Michael rolled over on Susan and started pounding her pussy hard. Her fantastic ass jiggled with each hit. Michael’s cock had never been through such a workout as it had been through today. There had been more pussy than Michael had ever even thought about. Especially the way he was pounding his moms. He could feel her start to cum, but he had not even started. He was not even sure that he had anything left to shoot into her after today. Susan started to whimper and she suddenly screamed as she came. Michael kept pounding her pussy and she came three more times before he pulled his throbbing cock out of her pussy and kneeling over her face to finally shot his cum wad into her open mouth. Susan was just awake enough to see Michael jerking on his cock just inches from her mouth. She saw the throbbing head turning red as Michaels load was getting ready to shoot from deep in his balls. Susan locked her lips around the head of his cock just as it exploded shooting his scalding load into her throat swallowing quickly she started sucking his jerking rod until his ball were dry and no more could be urged from his cock with her lips and tongue. Michael rolled onto his side pulling Susan with him. He lay there exhausted until his cock finally fell out of her hot mouth. He slid the camera under the bed and holding his mom's tit Michael fell asleep.

Storie simili

I miei figli innamorati di me 2

Sono una madre vergognosa, che razza di mostro sono? Ho lasciato che mio figlio di 16 anni mi accogliesse Prendendo la sua verginità. Mi sono sentito male e da quel giorno non sono più umano Diritto di parlare. Per definirmi madre! Io-potrei dire di no, Il pensiero di perderlo con una puttana trasandata. Ma guarda chi parla, ho fissato il lavandino, sono stato qui 20 minuti. Mi sentivo così triste, triste, avevo già finito di lavare i piatti a che diavolo sto bene adesso? Ho sentito le braccia avvolgermi lo stomaco e curvarle morbide Le labbra mi baciano la testa. Rabbrividii...

350 I più visti

Likes 1

Essere comandato

Naomi Price stava affrontando una crisi non causata da lei stessa, ma che solo lei poteva capire come risolvere. Aveva 38 anni e la sua carriera stava andando bene. Ma sua figlia di 14 anni frequentava una scuola privata. Lei e suo marito avevano divorziato poco dopo la sua nascita. Il suo mantenimento dei figli non aiutava Naomi a sbarcare il lunario. Inoltre, la carriera del suo ex era andata nel serbatoio; lavorava solo part-time e riusciva a malapena a cavarsela da solo. Un anno prima, Naomi aveva collocato sua madre in una struttura di residenza assistita. Anche se era molto...

317 I più visti

Likes 0

Mio cugino_(0)

Quando avevo 17 anni andai in vacanza con i miei genitori, i nostri zii e le loro due figlie. Mia cugina (emma) che aveva appena compiuto 16 anni il giorno prima flirtava sempre con me e mi divertivo molto. Beh, un giorno tutti erano usciti e avevano lasciato me ed Emma al campeggio. emma indossava una gonna corta grigia ed era sdraiata su un lettino. Quando mi sono seduto ho potuto vedere la sua gonna e ho visto le sue mutande bianche. si è accorta che la guardavo e non ha mai tentato di coprirsi. Invece ha aperto un po' di...

636 I più visti

Likes 0

Giacomo e Maria_(0)

Capitolo 1 Quando i genitori di James hanno detto che sarebbero usciti per la notte, ciò che inizialmente gli era passato per la mente era stato forse afferrare il telecomando della sua PS4 o vedere quanti episodi di House of Cards poteva guardare. Non aveva previsto cosa avrebbe comportato quella notte, ed era lì per il momento della sua vita. Aveva appena preso il telecomando della TV e si era lasciato cadere sul suo grande divano di pelle quando suonò il campanello. Esitò, espirò, poi si alzò in piedi e attraversò il corridoio fino alla porta d'ingresso. Alla porta c'era un...

622 I più visti

Likes 0

Holli e una vela serale

Holli mi ha incontrato all'estremità del molo... e il mio cuore ha perso un battito quando è scivolata alla vista. Era vestita per una serata a bordo della mia barca: semplici sandali da barca, un bel top azzurro e un paio di pantaloncini cachi molto comodi che le dondolavano facilmente sulle curve, accennando a ciò che aveva da condividere sotto. 5'9 con capelli biondi, gambe lunghe e un corpo atletico in forma, Holli era entrato nel mio mondo attraverso un pomeriggio magico che abbiamo condiviso sul lungomare di Vancouver. Questa serata è stata il risultato del mio invito perché ci eravamo...

470 I più visti

Likes 0

Jordan la dea del sesso_(1)

Mi chiamo Jake. Sto scrivendo questo perché non riesco semplicemente a crederci io stesso. Spero che quando avrò finito sarà affondato un po 'meglio. Comunque. Quello che sto per raccontarvi è un momento molto speciale della mia vita. Quando ho scopato Jordan. Jordan è sempre stata la ragazza più sexy della mia scuola e tutti desiderano il suo seno perfettamente formato. Sa che tutti i ragazzi non possono resisterle e si prefigge il suo obiettivo personale di indossare il collo a V più basso possibile, solo per tormentarci. Il resto del suo corpo è altrettanto meraviglioso. Dal suo viso meravigliosamente fottuto...

466 I più visti

Likes 0

Camion su strada capitolo 5

Jill e io siamo arrivati ​​a Boise ID. intorno alle 5 del mattino. Ho rifornito il camion e l'ho parcheggiato. Siamo entrati e abbiamo fatto una buona colazione. Ha detto voleva avermi per dessert ma nel camion. Ed è stato il giorno dell'anale. Mi ha detto che voleva KD nel culo e io che le martellavo la figa. Ho riso e ho detto hai intenzione di infilarti KD nel culo? (KD è Kong Dong) Questa cosa è lunga 18 pollici e spessa circa 3 pollici, un po' più grande di una lattina di birra, Ci puoi scommettere dice. Le ho detto:...

444 I più visti

Likes 0

Le sorelle calzino (capitoli 9-12)

CAPITOLO NONO Jeff ci ha lasciati davanti alla casa di Kim intorno alle 8:30 e lei ci ha incontrato alla porta indossando uno dei vecchi e soffici accappatoi. “Sono appena uscito dalla doccia ragazze. Vieni nella mia camera da letto, ci cambieremo lì. Phil se n'è appena andato e mi sono quasi dimenticato del tempo! «Phil se n'è appena andato, eh?» ho scherzato. E cosa stavate combinando voi due per perdere la cognizione del tempo? “Stavamo scopando, Mar! Cosa hai pensato? Kim sorrise a me e Beth e scoppiammo tutti a ridere. Quando arrivammo nella stanza di Kim, lei lasciò cadere...

400 I più visti

Likes 0

Tia, la mia sexy vicina nera

Tia è una ragazza dalla pelle marrone media sulla trentina che vive accanto a me. Vive da sola, ha un ottimo lavoro in azienda e si veste bene ogni giorno quando va al lavoro. Lei è molto carina, estremamente sexy, ha un bel seno, lunghi capelli neri e fluenti e bellissimi occhi scuri. Mi eccita totalmente ogni volta che la vedo. Ho stretto un'amicizia con lei e ovviamente flirto molto con lei. Adoro il suo sorriso e ha una personalità piacevole. La saluto sempre e di solito le faccio i complimenti per la scelta dell'abbigliamento per la giornata, e talvolta faccio...

366 I più visti

Likes 0

T o D parte 2

Mi stavo solo chiedendo se sarebbe una seccatura per voi se il prossimo avesse qualche azione tra ragazzi e ragazze. Sicuramente terrò la parte gay ma quella etero aiuterà a sviluppare la storia in più parti quindi se vuoi che continui lascia un commento La mattina dopo i quattro ragazzi si svegliarono dopo un breve riposo. Allora, Ace e Mike, quanto tempo vi fermerete? chiese Bryce. Beh, mi sono appena ricordato che oggi devo andare da qualche parte con mio padre, ha detto Mike. Oh, okay, che ne dici di te, Ace? chiese Bryce. Sì, posso restare quanto voglio, ha detto...

337 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.