La mia adorabile figlia Leia - Parte 2 Pseudo notte di nozze

662Report
La mia adorabile figlia Leia - Parte 2 Pseudo notte di nozze

Parte 2, la nostra pseudo notte di nozze
Leia uscì dall'albergo, tenendomi per un braccio mentre spingevo il passeggino. Non potevo che ringraziare la mia buona stella, perché mi sentivo profondamente legata a mia figlia. Ne avevamo passate tante e ora tutto stava tornando rose e fiori. Abbiamo chiesto al portiere un bel posto dove camminare per pranzo e ci ha indicato un piccolo caffè a diversi isolati di distanza dal Dorchester. Ci siamo seduti e abbiamo mangiato un piccolo pranzo, dando da mangiare ai ragazzi pezzi di mela e arance. Stavamo parlando di cose diverse e mi sembrava, sembravamo già una coppia felicemente sposata con i loro figli. Mentre pagavamo il conto e stavamo per andarcene, la padrona di casa disse a Leia che bella famiglia aveva. Leia l'ha ringraziata e poi ha detto alla padrona di casa che siamo a Londra in cerca di casa. Siamo partiti poco dopo e abbiamo camminato per diversi isolati fino a Mayfair e poi in Hyde Park. Ci siamo seduti su una panchina del parco e abbiamo lasciato che i ragazzi si avventurassero, mentre io avvolgevo il mio braccio intorno alla spalla di Leia. Appoggiò la testa sulla mia spalla e potevo sentire che si stava divertendo. Conner tornò da Leia, che lo prese in braccio e se lo fece sedere in grembo. Gli baciò la testa e si sedette lì, con me. Rodney si è avvicinato e l'ho preso in braccio e l'ho fatto sedere sulle mie ginocchia. Leia si chinò e baciò anche lui.

Erano circa le 17:00 e ho guardato Leia e lei ha guardato me, e ho detto: "Tesoro, che ne dici di tornare a cenare nella nostra stanza stasera?" Leia annuì di nuovo, dicendo: "Mi piacerebbe, Joe". Così ho messo i bambini nel passeggino e siamo tornati in albergo. Una volta lì ho giocato con i ragazzi finché non ci è stata portata la cena. Leia li lavò e indossò i pigiami. Ho fatto rotolare le loro brande nella nostra stanza. Poi ci siamo seduti e abbiamo cenato. Ho chiesto champagne e candele costosi come parte del nostro pasto, per essere romantico per Leia. Leia è uscita solo con le mutandine e il reggiseno, poi si è seduta a tavola e abbiamo cenato.

Dopo cena, Leia ed io ci siamo seduti e ci siamo goduti il ​​nostro champagne insieme. Guardai Leia, mi chinai e la baciai leggermente sulla bocca. Leia mi toccò il viso e mi baciò leggermente sulle labbra. Poi ha detto: "Ora facciamo un'altra doccia o aspettiamo?" Dissi: "No, adesso facciamo la doccia". Abbiamo bevuto lo champagne e poi siamo andati in bagno, ci siamo spogliati e siamo entrati nella doccia. Quando abbiamo iniziato la doccia ho preso Leia tra le mie braccia e l'ho baciata forte sulle labbra. Leia mi ha ricambiato con un bacio altrettanto forte. Mentre ci abbracciavamo, Leia lasciò andare il mio corpo e allungò una mano, prendendomi il cazzo, stringendolo forte, il mio cazzo non si è mai sentito così rigido.

Ho finito il nostro bacio e mi sono fatto strada fino al suo collo, dove ho iniziato a mordicchiarle il lobo dell'orecchio. Poi mi sono abbassato e ho baciato e mordicchiato il suo collo. Ogni volta che mordicchiavo Leia gemeva e mi stringeva più forte il cazzo. Ho alzato lo sguardo su Leia e ho detto: "Tesoro, mi prendi per favore". Leia disse: "Come faccio a fare quel papà". Amavo il modo in cui mi chiamava papà. Le ho detto come pompare il mio cazzo e lei ha iniziato a tirarmi fuori. Sono tornato al collo di Leia e ho iniziato a mordere e poi a succhiare.

Ho abbassato la testa sul capezzolo più vicino e l'ho preso in bocca. L'ho masticato e succhiato, con Leia che si lamentava per tutto il tempo. Alzai la testa e la baciai di nuovo sulle labbra. Leia disse: "Papà, spruzzami di nuovo la figa, per favore". Ho solo sorriso e ho sganciato il tubo flessibile della doccia dal muro. Ho ricontrollato la temperatura dell'acqua. Quando ho iniziato a puntarlo sulla sua figa, ho afferrato la spalla di Leia e lei si è sciolta in me. Ho rilasciato un lungo getto di acqua calda sulla sua figa e Leia si è lamentata di nuovo. Quindi, l'ho colpita ancora una volta e lei ha emesso un gemito più forte e più lungo. Ora ho colpito la sua figa ancora una volta, con un getto più lungo dal tubo. Leia si irrigidì, irrigidendosi per quello che pensavo fosse il suo primo orgasmo. E lei aprì la bocca, dicendo: "Ohhhhhhhhhhh".

Le gambe di Leia iniziarono a vacillare per l'orgasmo. La tenni stretta e lasciai cadere il tubo sul pavimento della doccia. Leia mi tenne stretta e sorrise debolmente. Ho detto: "Ti è piaciuto quel bambino?" Lei annuì. La tenni tra le braccia e la baciai profondamente sulla bocca. Leia poi si è rannicchiata in me. Ho detto: "Tesoro comune, ti portiamo a letto, eh?" Leia si limitò ad annuire.

Siamo usciti dalla doccia e ho preso l'asciugamano che usavamo prima e ho iniziato ad asciugare Leia, strofinandole le tette e poi la figa. Potrei dire che le è piaciuto altrettanto. Dopo aver asciugato lei e me, siamo tornati al nostro letto. L'ho stesa e poi mi sono avvicinato a lei. La tenni tra le braccia mentre ricominciavo a baciarla. Quando ho smesso di baciarla ho abbassato la bocca sul capezzolo più vicino, che ho preso in bocca. Ho iniziato a succhiarli. Ho tenuto il capezzolo in bocca mentre iniziavo a succhiarlo, masticarlo e tirarlo con i denti. Leia ha iniziato a gemere alla mia attenzione sul suo capezzolo, quindi sono passato all'altro e ho ottenuto la stessa risposta. Ho messo la mia mano libera e ho iniziato a strofinare il suo monticello, il che ha causato il suo gemito ancora più forte. Ho messo un dito nella sua figa e l'ho lasciato scivolare dentro e fuori più volte. L'ultima volta che ho sentito il suo imene. Ho ritirato il dito e ho pensato di dare alla mia bambina un assaggio della mia lingua.

Quindi ho abbassato la testa sul suo corpo e ogni tanto ho baciato il suo corpo, finché non mi sono sdraiato tra le sue gambe e ho affrontato la sua figa vergine. Ho messo le mie labbra sulla sua figa e ho iniziato a lasciare che la mia lingua leccasse l'interno del suo canale. Spinsi la lingua il più possibile e sentivo Leia irrigidirsi ogni tanto. Poi le presi il clitoride, che ormai si era irrigidito fino a diventare un duro nob. Ho messo i miei denti e le mie labbra attorno a questo piccolo nob di piacere e ho iniziato a succhiarlo e a picchiettarlo con la lingua. All'improvviso Leia mi afferrò la testa e si fermò mentre sperimentava un altro orgasmo. Il suo orgasmo deve essere stato il più grande di sempre, perché gemeva più forte, dicendo: "Ohhhhhhhhhhh". Le ci volle un po' per calmarsi. Non appena fu abbastanza calma, cominciai ad alzarmi, baciandola lungo la strada, finché non fui sopra di lei, guardandola dritto negli occhi.

L'ho baciata profondamente sulle labbra e dopo aver interrotto il nostro bacio, ha detto: "Papà, fai l'amore con me per favore. Voglio essere tua moglie". A quel punto ho posizionato la testa del mio cazzo all'ingresso della sua figa e ho detto: "Cara, questo farà male, ma non per molto". A quel punto ho iniziato a spingere il più lentamente possibile, fino a raggiungere il suo imene. La guardai negli occhi e poi la baciai profondamente. Mentre condividevamo questo bacio, ho spinto attraverso il suo imene, rompendolo e andando più a fondo in lei. La sua figa era così stretta. Mi fermai e aspettai che Leia smettesse di gemere nella mia bocca, prima di ricominciare. Quando lo ha fatto, ho trovato difficile spingermi fino in fondo. Mi ci sono voluti diversi tentativi prima di poter raggiungere la fine del suo canale d'amore.

Leia provava ancora un po' di dolore, ma quando ho iniziato a ritirarmi e a spingermi di nuovo dentro di lei ha iniziato ad apprezzare la sensazione. Dico questo perché il suo gemito è stato sostituito dai suoi gemiti e dal suo incoraggiamento. Stava dicendo: "Oh papà. Papà fammi tua moglie, fammi tua moglie". Presto mi stavo spingendo più forte e le ho sussurrato: "Cara, metti le tue gambe intorno alla mia schiena". Leia fece questo e scoprì che poteva anche respingermi, spingendo insieme i nostri inguini. Presto stavamo digrignando i fianchi insieme. Poi, all'improvviso, Leia tirò giù le gambe e si immobilizzò, gemendo e digrignando i denti.
La sua figa si è afferrata e si è stretta intorno a me, allo stesso tempo, il che mi ha davvero mandato al limite. Mi ero spinto il più lontano possibile, quando ho lanciato il mio seme in profondità nel suo grembo. Leia stava ancora gemendo, "Ohhhhhhhhhhh". Rimasi lì tra le braccia e le gambe di Leia. Aspettai, baciandola sulle labbra, sul collo e sui lobi delle orecchie, finché non fu più se stessa. Quando mi ha rilasciato, mi sono estratto dalla sua figa appena usata e mi sono sdraiato accanto a lei. Mentre ero sdraiato lì, Leia si girò e si stese sul mio petto. Ho aspettato ancora qualche minuto quando ha detto: "Papà è stato incredibile. Per favore, fallo di nuovo con me". Dissi: "Lo farò tesoro, ma riposiamoci un po'. Ok." Ha detto: "Certo. Anch'io ho bisogno di una piccola pausa". E poi ci siamo addormentati.

Quando mi sono svegliato, era mattina e il sole era sorto. I ragazzi stavano ancora dormendo, il che è stato una fortuna. Quindi, avendo bisogno di urinare, mi alzai dal letto e andai in bagno. Dopo, ho iniziato a fare la doccia, quando Leia è entrata, si è seduta sul water e ha urinato. Poi si è pulita ed è saltata sotto la doccia con me. Le ho stretto le braccia e lei ha fatto lo stesso con me.

Abbiamo iniziato a baciarci, quando Leia ha preso il mio cazzo e ha iniziato a pomparmi, fino a farmi diventare duro. Ho abbassato la mano e ho iniziato a strofinare il suo monticello, immergendo il mio dito, ogni tanto, nella sua figa. Entrambi abbiamo iniziato ad eccitarci, quando ho detto a Leia di girarsi per poterla scopare da dietro. Leia si voltò e si piegò un po'. Poi ho messo il mio cazzo all'ingresso della sua figa e l'ho spinto dentro. La sua figa era ancora stretta e ora bagnata. L'ho afferrata per i fianchi e ho iniziato a spingermi dentro. Mi sono chinata su di lei e le ho avvolto una mano intorno e poi giù sul suo monticello. Ho trovato il suo clitoride e ho iniziato a massaggiarlo.

Leia ora si stava spingendo contro di me. Presto fummo all'unisono, mentre mi spingevo dentro di lei, lei si spingeva indietro, prendendo quanto più possibile del mio cazzo. Potevo sentire il mio seme crescere e pronto a sparare dentro di lei. Poi si è congelata e la sua figa si è stretta intorno al mio cazzo, iniziando a mungere. Ha fatto il suo forte gemito e ho spinto più forte e più lontano che potevo dentro di lei. Poi ho sparato il mio carico nel suo grembo non protetto. Ho tenuto su Leia finché non ha finito. L'ho tirata fuori e lei si è girata. Presi di nuovo Leia e la baciai sulle labbra.

Mentre ci tenevamo l'un l'altro, Leia ha detto qualcosa di divertente: "Papà, vuoi un altro bambino?" Ci ho pensato e ho guardato negli occhi di Leia, ho detto: "Tesoro, sì, avresti dei figli con me". Mi guardò negli occhi e mi baciò. Quando ha interrotto il nostro bacio ha detto: "Sì papà. Qualsiasi cosa per te, ti ho sempre amato così tanto.” Fu allora che uno dei ragazzi si era svegliato e aveva cominciato a piangere. Ha detto: "Meglio che vada a prendermi cura dei nostri ragazzi". Quando ha lasciato la doccia e le ho dato un colpetto sul culo. Leia si guardò alle spalle e ridacchiò come una bambina, si avvolse in un asciugamano e uscì a prendersi cura di nostro figlio.

Parte 3, Caccia alla casa

Storie simili

Finalmente i piedi di Nicole: la vendita Capitolo 1

Sono le 18:00 di sera e inserisco le note nel computer nel database della nostra concessionaria. È stata una giornata piuttosto lenta e mi annoio. Mi alzo per sgranchirmi ed esco fuori per illuminarmi. Mentre metto l'accendino in tasca, noto un vecchio amico con cui lavoravo al pull up. Parcheggia e si avvicina a me sorridendo. Ehi, come stai? chiede Nicole mentre cammina verso di me. Ciao Bella ragazza. È molto tempo che non ci si vede. Cosa ti porta a vedermi? Ho chiesto. Nicole mi si avvicinò e mi gettò le braccia al collo. Abbiamo sempre parlato a Sagebrush, ma...

369 I più visti

Likes 0

Il Seduttore è la Sirena

Quando le persone mi chiedono perché rimango sempre dopo la scuola, dico loro che sto studiando. Naturalmente, questo significa per loro che sto facendo i compiti. Nu eh. Sto studiando tutti i modi per fare sesso, se vuoi metterla in questo modo. Unisciti alla mia prima piccola avventura, vuoi? - Celeste Ringer! Dopo la lezione, per favore! gemetti, sbattendo il telefono sulla scrivania. Signor Perkinson, il mio insegnante sorrise malvagiamente. Sono sicuro che i tuoi amici potranno parlarti più tardi. Sospirai pesantemente e guardai le mie mani. Io e Stephanie, la mia migliore amica, stavamo parlando di uscire per il mio...

358 I più visti

Likes 0

Il mio compito per i media.

Ho ricevuto una chiamata per entrare nell'ufficio del mio editore per un incontro con il signor Giles. Stavo lavorando al giornale locale da 6 mesi, quindi naturalmente ero nervoso. Mi chiedevo cosa avessi fatto di sbagliato, tale era la mia negatività. Rachael, per favore siediti ha detto mentre entravo. Mi sono seduto dentro tremante mentre aspettavo quella che pensavo sarebbe stata una brutta notizia. Rachael, ho visto il tuo pezzo sulle corse dei levrieri e sull'esca viva ha detto è stato fantastico. Penso che avrebbero sentito il mio sospiro di sollievo nel prossimo edificio. “Evidentemente ami gli animali” ha aggiunto. Sì...

542 I più visti

Likes 0

La festa parte 1_(0)

Finalmente è arrivato venerdì sera e Silk era davvero nervoso. Invidiava gli altri due per la loro esperienza perché erano eccitati invece che spaventati. Era così nervosa che quando Michael pronunciò il suo nome; lei quasi saltò fuori dalla sua pelle e squittì un sì Maestro. Seta, hai paura? le chiese Michael, con voce piena di preoccupazione. «Un po'», disse a bassa voce. Michael l'abbracciò e le sussurrò parole di rassicurazione all'orecchio. Le disse che tutto quello che doveva fare quella sera era guardare e che nessuno l'avrebbe toccata a meno che lei non avesse detto che andava bene. Le aveva...

559 I più visti

Likes 0

Il Cavaliere e l'Accolito Libro 5, Capitolo 7: Il dominio dell'Orco

Il Cavaliere e l'Accolito Libro 5: Il tesoro del Vault Capitolo sette: Il dominio degli orchi Per mionome3000 Copyright 2016 Nota: grazie a B0b per aver letto questa versione beta. Mago Faoril – La Libera Città di Raratha “Sembra che Sophia si stia divertendo,” sorrisi compiaciuta. Chaun fece una smorfia. Le piace il dolore più di me. ho sbuffato. Lanciai un'occhiata alla porta, Sophia e Relaria sussultarono e gemiti che provenivano dal legno verde scuro dell'appartamento della lamia nel Palazzo Saltspray. Lo schiaffo di carne, il ruscello di un letto. Era sesso caldo e appassionato. La lamia ha scopato duramente Sophia...

597 I più visti

Likes 0

Lo spirito di Cassy

Jason ha incontrato Cassy durante il loro primo anno al college. Stava per cambiare il mondo degli affari e metterlo all'orecchio con la sua brillante intuizione e fermezza e lei si è diretta nel mondo dell'istruzione della nostra giovinezza diventando un'insegnante secondaria di inglese. Entrambi erano ambiziosi ma ingenui ed entrambi i loro desideri si sono rivelati sbagliati. Faceva parte della poltiglia che si impara oggi nei nostri college e non se ne sono resi conto fino a quando non sono entrati nel mondo reale. Ma quel primo incontro tra i due fu qualcosa di speciale che cambiò per sempre le...

458 I più visti

Likes 0

Modellazione Manga

Questa NON è la mia storia, mi è piaciuto leggerla e ho pensato di condividerla con tutti qui. se non sai cos'è yuri sono fondamentalmente lesbiche. qualche sfondo: Tamura è un'artista di manga yuri che ha la propensione a vedere le sue due amiche fare sesso lesbico nella sua testa Patty è un'americana che si è trasferita in Giappone per essere più vicina alla sua mecca degli otaku, lavora con Konata in un cosplay cafe e le piace vestire le sue amiche con vari abiti. Yutaka è una ragazza malata, fragile e minuscola. Dato che trascorre così tanto tempo a essere...

439 I più visti

Likes 0

La strega_(0)

La strega Di Gail Holmes Renee non si era mai fidata della vecchia, non sapendo mai cosa stava combinando, una strega più malvagia che probabilmente non avresti potuto chiedere, le piaceva ogni forma di Magia Nera. Aveva sentito parlare dei suoi poteri da altre persone, che le dicevano di non incrociare mai la vecchia. Il problema era che sembrava che l'avesse fatto, e non c'era modo di fare ammenda. Renee e suo marito erano una coppia adorabile, amichevole con tutti, è solo che la vecchia si era offesa per qualcosa che era stato detto. Stan, suo marito era via per la...

405 I più visti

Likes 0

Il ragazzo che amo(1)

Introduzione: Ciao a tutti, questa è la mia prima storia. Per favore, non giudicarmi troppo. Spero che piaccia a tutti voi. Si prega di lasciare commenti in fondo per dirmi come migliorare le mie storie. Questa storia parla di un ragazzo di 14 anni di nome Logan che inizia il suo anno da matricola con il suo migliore amico Luke. Logan si interrogava sulla sua sessualità da quasi un anno. Non sapeva se era gay o etero. Vivere in Texas non era esattamente gay friendly e semplicemente non voleva che la gente scoprisse che gli piacevano i ragazzi, in particolare il...

365 I più visti

Likes 0

Surrogato sessuale

Surrogato sessuale Ch1 Spruzzandomi acqua sul viso e fissando un grande specchio del bagno, stanco per la lunga serata che ho passato ieri sera in cui ho avuto una conferenza di oltre cento invitati in cui ho parlato loro del mio lavoro. No, non ero una squillo, non mi sono mai spogliata, non ho mai lavorato in un bordello e non faccio pubblicità. Sono fondamentalmente uno psicologo che aiuta uomini, donne e anche coppie con disabilità ad esibirsi durante il sesso. Come surrogato del sesso per la maggior parte del tempo insegno il contatto intimo, insegnando alle persone come trovare il...

607 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.