Il Seduttore è la Sirena

1.2KReport
Il Seduttore è la Sirena

Quando le persone mi chiedono perché rimango sempre dopo la scuola, dico loro che sto studiando. Naturalmente, questo significa per loro che sto facendo i compiti. Nu eh. Sto studiando tutti i modi per fare sesso, se vuoi metterla in questo modo. Unisciti alla mia prima piccola avventura, vuoi?


-

"Celeste Ringer! Dopo la lezione, per favore!"
gemetti, sbattendo il telefono sulla scrivania. Signor Perkinson, il mio insegnante sorrise malvagiamente. "Sono sicuro che i tuoi amici potranno parlarti più tardi."
Sospirai pesantemente e guardai le mie mani. Io e Stephanie, la mia migliore amica, stavamo parlando di uscire per il mio diciottesimo compleanno per perdere la verginità. Vai in discoteca, quant'altro. Sarebbe facile, essendo io una sirena, dopotutto. Canta solo una piccola strofa e boom! Prenderò un grosso cazzo caldo nella mia figa. La campanella suonò e tutti corsero fuori, mentre io scrivevo velocemente a Steph che sarei arrivato in ritardo.
STEFANIA: nessun problema. Tagliare qui.
Sorrisi e mi diressi verso il signor P, facendo scivolare lentamente il telefono tra i miei seni. Il signor P era un nuovo insegnante, probabilmente solo 27 o 28 anni, e ogni ragazza sana di mente della scuola aveva una cotta per lui. Mentre mi avvicinavo alla sua scrivania, alzai un po' la gonna, pensando a come l'avrei sedotto, poi scivolai via...
"Celeste. Dobbiamo parlare dei tuoi voti."
Ho piagnucolato. "Scusa, signore, ma sono così impegnato... è il mio compleanno, possiamo parlarne più tardi...?"
Ho messo la mia mano sulla sua e l'ho tirata in mezzo a noi. "posso scendere?"
Proprio in quel momento, mi resi conto che i suoi occhi erano incollati al mio grande petto. E mi è venuta un'idea. Lasciando cadere la mano, ho abbassato la cerniera della parte superiore della pancia, esponendo più scollatura, e ho visto i suoi occhi allargarsi e formare un piccolo nodulo nell'area dell'inguine. "Signor P, sai come mi fa sentire Horney il tuo sguardo?"
Immediatamente, rendendosi conto di essere stato catturato, mi ha guardato in faccia, ma solo per un secondo mentre chiudevo la cerniera lampo fino in fondo e me la buttavo via, rivelando i miei grandi seni in un succinto reggiseno nero di pizzo. "Celeste, io sono un insegnante-"
"Chi voglio scopare così tanto. Signor P, posso vedere il tuo desiderio. Sono vergine, che è disposta a consegnarti."
Strisciai sopra la piccola scrivania e lo inchiodai alla lavagna. "Per favore, Celeste, anch'io ti voglio, sembri così sexy, ma io sono la tua insegnante, sei la mia studentessa."
"Allora insegnami! Insegnami sul sesso, fisicamente, non oralmente!"
Ho sentito la sua mano prendere a coppa il mio sedere, e ho premuto i miei fianchi contro il suo, macinando contro il suo membro duro. "Per favore..."
Lui grugnì e mi tirò più vicino. "Bene. Chiudi la porta. Faresti meglio a rendere questa lezione degna di essere insegnata."
Ho chiuso la porta e mi sono avventato su di lui. Ha parlato dopo un paio di baci accesi. "Chiamami Thomas, per favore. O Tom."
Sorrisi prima di slacciare il reggiseno e farlo cadere a terra. Le sue grandi mani sono arrivate ai miei grossi seni e le hanno strinse, messaggiandole. Un gemito sfuggì dalle mie labbra e la bocca di Tom arrivò al mio capezzolo, succhiando un morso alla carne sensibile, mandandomi in crisi.
La sua mano libera scivolò sotto la mia gonna e mi strappò via il perizoma, e iniziò a mandare messaggi al mio clint e al mio ingresso, facendomi urlare il suo nome.
"Sei già così bagnata, Celeste piccola. Posso già fotterti?"
Ridacchiai e parlai in modo sensuale: "Duro, veloce e lungo, per favore. Maestro".
Si tolse i pantaloni e si tolse i boxer, il suo bisogno di me evidente nei suoi occhi. La fame che aveva, sarebbe stata soddisfatta. La sua virilità era enorme e l'ha immersa nel mio ingresso stretto. Il dolore mi colpì come un'onda, mentre iniziava a spingere, in profondità e con forza, andando più veloce mentre il dolore andava via. Ha iniziato a succhiare il mio altro seno, lavorando incessantemente sul capezzolo duro. Ho sentito il suo sperma riempirmi, mescolandosi anche con il mio. Mi sono rilassato e ci ho ribaltato, ricominciando a muovermi. Facendo rimbalzare i fianchi su e giù, ho sentito il membro morbido di Tom indurirsi di nuovo dentro di me. Ho sentito la serratura aprirsi una risatina, ma ho solo iniziato ad andare più veloce. Mi scoperei chiunque entrasse.
"Signor Perkinson? Celeste Ringer?"
Alzai lo sguardo per vedere il nostro grasso preside, il signor Yoo. "Oh, salve, signor Yoo. Il signor Perkinson qui mi sta insegnando la fisica del godimento sessuale. Volete... andarvene, per favore?"
Sorrise strisciante, chiudendosi e chiudendo a chiave la porta dietro di sé. Abbaiò a Tom di togliermi di dosso mentre si slacciava i pantaloni. Quando Tom si è tirato fuori da me, ho pianto di paura. "No, per favore signor Yoo...io.."
Con una forza inaspettata, mi ha spinto contro la scrivania giocando e stuzzicando il mio ingresso con il suo cazzo, che era ancora più grande di quello di Tom! "Ora, Celeste, hai scelto il momento sbagliato per avere rapporti sessuali nella mia scuola. Vedi, mi sento piuttosto eccitata, e le tue tette perfette e doppie mi hanno fatto impazzire, e se non faccio sesso ora, mi fa male qualcuno più tardi. Ora, fammi godermi il mio tempo."
Il suo grosso cazzo spinse lentamente nella mia figa, le pareti si allungarono a disagio.
"Mr Yoo-Per favore! Non voglio essere violentato!"
Lottai, ma la sua bocca venne sulla mia, costringendomi alla quiete e violando lentamente la mia bocca. I suoi lunghi sono diventati più duri mentre prendeva il ritmo, lanciando i suoi fianchi nei miei. Improvvisamente, era finita, lo sperma del signor Yoo si riversava da dentro di me. Mi sono messo in ginocchio e ho sentito il mio corpo implorare di nuovo il cazzo del signor Yoo in modo traditore. Invece, me lo sono infilato in bocca, il suo dolce sperma e il mio che mi ballavano sulla lingua. D'istinto, ho iniziato a succhiare, godendomi il piacere che mi dava.
"sì, è proprio così piccola troia, succhialo per bene."
Dopo un altro minuto, sono stato issato e il signor Yoo ha chiesto se qualcuno mi avesse fottuto il buco del culo. "No..."
"Bene, allora sono il tuo primo."
Immediatamente, il suo cazzo ha violato il mio buco del culo e Tom si è avvicinato a me di fronte, gli occhi sul mio inguine, strofinando il suo cazzo. "Mi godrò questo,"
disse Tom caldamente prima di scivolare nella mia figa gocciolante e scoparmi violentemente. Ho pianto, urlando a me stesso per aver preso la decisione che ha cambiato la mia vita. dopo essere stato fottuto in modo biologico dal mio insegnante e stampabile per due ore, ho iniziato ad amarlo. Mi sono prostituita per gli insegnanti, godendomi sempre il signor Yoo ogni tanto.

L'ufficio del signor Yoo, tre giorni dopo

Rimasi al centro dell'ufficio, nuda, massaggiandomi eroticamente, gemendo di piacere. Il signor Yoo annuì di nuovo, strofinando il suo cavallo sul mio culo nudo. Tirò il bottone del suo abito, l'altra mano si avvicinò e mi strinse il seno.
"Prendi...mi...per favore, signor Yoo."
Ho sentito il suo cazzo scivolare nel mio sedere, allungandolo all'estremo. Una fitta di dolore mi percorse il corpo, ma iniziai a muovermi, cercando di far divertire il più possibile il mio insegnante. "Celeste, piccola, vieni a casa mia. Terchish road, numero 448. Arriva alle otto."
Mi ha tolto il cazzo e mi ha fatto girare su se stesso, rilasciando il suo carico sui miei seni.
Ho leccato lo schizzo sulle mie labbra e ho sorriso, strofinando i miei seni sul suo cazzo floscio. "Ci vediamo allora. Ricorda, fottimi forte."
Mi sono girato e gli ho offerto la mia figa, allargando le gambe. Si fece strada con la forza e grugnì, muovendosi rapidamente, incoraggiandomi a gemere. "Ah, niente Celeste baby... Mio figlio vuole provare anche la tua figa. Stai attento, è rude."
Dopo aver finito, ho lasciato la scuola entusiasta. Mi chiedo come sarà il cazzo del figlio del signor Yoo...

Storie simili

SENZA RISERVE

Brenda Olsen rimase in fila con un po' di impazienza mentre aspettava di registrarsi e di prendere la chiave della sua stanza. Finalmente, mormorò sottovoce, è il mio turno! Come posso aiutarti? chiese allegramente la bionda dall'aspetto disinvolto dietro il bancone. Brenda stava per dare un'occhiata alla donna, ma ci ripensò e rispose: Olsen, Brenda Olsen, ho una prenotazione per tre notti. Uhhhhhh fammi vedere, disse la bionda mentre digitava il suo nome sul terminale del computer delle prenotazioni. Hmmmmmm, non lo trovo qui, lasciami controllare un altro posto......... Brenda picchiettò nervosamente il piede mentre l'impiegato cercava il suo nome. Alla...

356 I più visti

Likes 0

Chat room: una vendetta malvagia della fidanzata

Torni a casa dopo una lunga giornata di lavoro; ti togli il cappotto e vai in cucina per una birra. Quando apri la porta del frigorifero, la tua ragazza si avvicina da dietro, coprendoti gli occhi con una benda. Lo lega stretto essendo un po 'ruvido Ho un osso da scegliere con te !! ti scatta contro. 'Ma che...?! Chiedi, alzando la mano per scoprirti gli occhi. Ti dà uno schiaffo sul dorso della mano e ti afferra il polso tirandoti fuori dalla cucina. Essendo bendato sei disorientato e perdi l'equilibrio, quasi inciampando mentre ti trascina su per le scale. La...

1.5K I più visti

Likes 0

La festa parte 1_(0)

Finalmente è arrivato venerdì sera e Silk era davvero nervoso. Invidiava gli altri due per la loro esperienza perché erano eccitati invece che spaventati. Era così nervosa che quando Michael pronunciò il suo nome; lei quasi saltò fuori dalla sua pelle e squittì un sì Maestro. Seta, hai paura? le chiese Michael, con voce piena di preoccupazione. «Un po'», disse a bassa voce. Michael l'abbracciò e le sussurrò parole di rassicurazione all'orecchio. Le disse che tutto quello che doveva fare quella sera era guardare e che nessuno l'avrebbe toccata a meno che lei non avesse detto che andava bene. Le aveva...

1.5K I più visti

Likes 0

La vita di Jen - Capitolo sei - Parte prima

La vita di Jen – Capitolo 6 – Parte prima Varie cose mi restano in mente e le mie vacanze annuali di solito erano piene di eventi. Un anno i miei genitori decisero di affittare una villa a Corfù per 2 settimane e mio nonno e mio zio furono invitati. Sull'aereo dovevo sedermi tra mio nonno e mio zio, ei miei genitori si sedevano dall'altra parte. Mio nonno mi ha messo il cappotto in grembo e ha spinto rapidamente la mia gonna da parte, tirandomi da parte le mutandine e spingendo un dito dritto dentro di me, ho sussultato forte mentre...

1.5K I più visti

Likes 0

L'estate finisce

Erano passati tre mesi da quel giorno che le aveva cambiato la vita quando suo figlio l'aveva scopata. Lei aveva 34 anni, lui ne avrebbe presto 18. Adesso scopavano regolarmente e insieme avevano capito come separare le loro sessioni sessuali dalla vita di tutti i giorni. Il seminterrato della loro casa che ospitava l'attrezzatura per il bucato era stato diviso per fornire una piccola area ricreativa con un letto al centro e una zona spogliatoio protetta dove sua madre teneva la sua collezione di lingerie sexy acquistata di recente da un sito di sesso su Internet. Tutto ciò che riguardava la...

644 I più visti

Likes 0

Ricattare Jenny

Ricattare Jenny Sono un ragazzo normale con una vita normale e una buona famiglia. Ho 2 figli e una moglie meravigliosa chi è una tata. Sono un paesaggista e i soldi vanno bene, quindi la mia famiglia sta bene. Io non lavoro per chiunque tranne che per me stesso. Normalmente lavoro solo nei giorni feriali e trascorro del tempo con la mia famiglia fine settimana. Ho 45 anni e sono molto sessuale. Amo il sesso ea volte può essere un po' comune ma a volte Mi chiedo cosa succede se o mi chiedo come sarebbe avere qualcuno giovane per divertirsi. Io...

518 I più visti

Likes 0

Alice viene sposata

[b]Alice si fa l'autostop 7 di Will Buster Come si può immaginare, un'amante incinta e usata può essere piuttosto difficile da scartare. Difficile, cioè, a meno che una cospicua dote non accompagni la vigorosa piccola volpe. Alice non faceva eccezione a questa regola sociale così prevalente nella tarda Inghilterra georgiana. La pancia di Alice era ora piena di bambino sano per le quasi costanti attenzioni amorose di Lord Elton. Il barone del maniero di Kingston si era goduto a fondo entrambi i buchi stretti e reattivi di Alice ormai da mesi, ma mantenendo fede alla sua promessa, era tempo di acquistare...

534 I più visti

Likes 0

Brandy infrange il codice di abbigliamento da lavoro

Ciao, sono Brandy. Ho 28 anni, sono bi sub, 1,70 cm, peso 55 kg, capelli biondi, occhi castani, seno 32C con capezzoli permanentemente eretti (lo sono stati per tutta la mia vita) e una figa depilata... sì, mi sono stufata di radermi e fare la ceretta dannazione, mi fa male. Sono stato un Sub per gran parte della mia vita, anche se non lo sapevo da un bel po'. Preferisco gli uomini, ma ora sono un sub obbediente molto ben addestrato e farò tutto ciò che mi viene detto da un Dom o Femdom. Se hai letto alcuni dei miei altri...

406 I più visti

Likes 0

La dolce piccola Lucy - Una fiaba moderna

Era giovane e fresca, aveva solo 15 anni ma aveva il corpo e l'atteggiamento di un una ragazza più grande avrà diciannove o vent'anni. Lucy era una ragazza popolare e stava facendo bene a scuola. Lucy aveva occhi azzurri profondi e labbra carnose e morbide il bel viso era orlato da lunghi capelli biondi. Le sue tette non erano grandi 34C ma sulla sua corporatura snella sembravano molto più grandi. Erano fermi con piccoli capezzoli rosa e delicati mentre la sua vita era snella e il suo sedere era, beh, il colore pesca era probabilmente il modo migliore per descriverlo rotondo...

359 I più visti

Likes 0

Rossa focosa

Il mio nome è Rachel. Ho 35 anni, 5'7 , 135 libbre, capelli rossi che mi superano le spalle, occhi azzurri, lentiggini, pelle bianca pallida (mi dispiace che le rosse non si abbronzino). Indosso un reggiseno taglia 36DD con bei capezzoli grandi ( è impossibile nasconderli) e tengo il mio cespuglio rosso curato e curato. Sean è il mio migliore amico, facciamo quasi tutto insieme. Siamo amici da anni e non è mai successo niente di sessuale tra di noi. Così quando abbiamo deciso di fare un viaggio a Las Vegas per festeggiare il mio divorzio, non ci ho pensato. solo...

1.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.