Il mio compito per i media.

1.6KReport
Il mio compito per i media.

Ho ricevuto una chiamata per entrare nell'ufficio del mio editore per un incontro con il signor Giles. Stavo lavorando al giornale locale da 6 mesi, quindi naturalmente ero nervoso. Mi chiedevo cosa avessi fatto di sbagliato, tale era la mia negatività. "Rachael, per favore siediti" ha detto mentre entravo. Mi sono seduto dentro tremante mentre aspettavo quella che pensavo sarebbe stata una brutta notizia. "Rachael, ho visto il tuo pezzo sulle corse dei levrieri e sull'esca viva" ha detto "è stato fantastico". Penso che avrebbero sentito il mio sospiro di sollievo nel prossimo edificio. “Evidentemente ami gli animali” ha aggiunto. "Sì signore" dissi. "Beh, ho l'incarico perfetto per te" ha continuato "sarà sotto copertura che coinvolgerà voci su donne che fanno sesso con cani".

Rimasi stordito per un secondo o tre. "Sesso con i cani?" esclamai. Il concetto stesso era così lontano dalla mia esperienza da essere incredibile”. “Sì” disse “c'è una voce che un piccolo gruppo di donne si incontra di nascosto per dedicarsi alla bestialità. Voglio che tu scopra se le voci sono vere. Puoi farlo?" Ho detto subito di sì, anche se non avevo idea di come procedere. Ha aggiunto “dovrai trovare un modo per entrare in questo gruppo, se esiste, e ottenere prove. Non immagino sarà pericoloso ma state attenti comunque”. Poi mi ha dato l'indirizzo di un sito web. “Questo ti mostrerà di cosa si tratta, così saprai cosa cercare. Buona fortuna. Ora vai a farmi una storia”.

Tornai alla mia scrivania. Entusiasta di avere la fiducia del mio capo, ma scioccato dal fatto che pensasse che nella nostra città stesse succedendo qualcosa di simile alla bestialità. Ho deciso di non aprire il sito web in ufficio, preferendo controllarlo dopo il lavoro. Mi sono precipitato a casa e ho effettuato l'accesso al mio laptop. Ho inserito l'indirizzo e mi sono seduto scioccato da quello che ho visto. C'erano video di bestialità. Ne ho aperto uno e quello che ho visto era sbalordito. Una donna, completamente nuda, a quattro zampe e che geme mentre questo cane enorme fa sesso con lei. Era reale come un primo piano mostrava il suo cazzo dentro di lei con la sua specie di nodulo che lo teneva dentro. "Mio Dio" dissi ad alta voce. Ne ho guardati altri due e sembravano uguali. L'ultimo aveva anche una donna che faceva sesso orale su un cane.

Ho deciso che se volevo saperne di più avrei dovuto fare qualche ricerca. Ho inserito parole chiave e ho scoperto che era tutto su Internet con siti specifici che mostravano donne, anche uomini, che facevano sesso non solo con cani, ma anche con cavalli e persino maiali. Ho scoperto che quel nodulo si chiamava nodo e un cane lo usava per rimanere attaccato a una cagna, o umano, fino a quando non veniva. I galli dei cavalli avevano estremità svasate che facevano più o meno la stessa cosa. I maiali avevano questo cazzo lungo e sottile con una specie di cavatappi sulla punta. Era così strano. Sono tornato sul sito e ho passato ore a controllare cosa avevo scoperto. Come una donna potesse anche infilare il cazzo di un cavallo nella sua figa era un mistero totale. Ma il mio compito era quello di scoprire un gruppo segreto di donne che intrattenevano cani.

Avendo visto che la bestialità era reale, ora avevo bisogno di trovare un modo per cercare questo presunto gruppo. Mi sono seduto alla mia scrivania grattandomi la testa. Dove iniziare? Stavo sfogliando il giornale quando ho visto un annuncio per un'azienda di allevamento di cani. Potrebbe essere così facile? Entra e chiedi "scusa ma hai cani che scopano le donne?" Ho guardato l'annuncio e ho pensato "beh, posso almeno chiedere senza essere così diretto. Forse basta curiosare e vedere cosa salta fuori". Ho riferito al signor Giles, raccontandogli i miei progressi nell'apprendimento della bestialità e come avrei controllato di nascosto questo allevatore e, si spera, avrei scoperto se l'attività fosse in qualche modo coinvolta. "OK Rachael" ha detto "ma ricorda, fai attenzione perché non aspettarti che a queste donne piaccia essere scoperte". Ho promesso che sarei stato bene.

Mi sono avvicinato all'azienda di allevamento di cani dicendo che volevo sapere più informazioni senza spiegare perché volevo saperlo. "Lavori fuori casa?" Ho chiesto "sai, portare i cani a casa di qualcuno". “Oh sì” disse la donna Mona “riceviamo ogni tipo di richiesta”. Ci ho pensato. "Ogni tipo di richiesta", ha detto. "Hmm, che tipo di richieste" mi sono chiesto. Saresti sorpreso da alcune delle richieste che riceviamo", ha aggiunto. Ho cominciato a pensare di aver capito qualcosa. L'allevamento di cani era una cosa e non "tutti i tipi". Poi mi ha stordito. “Forse potrei suggerire qualcuno con cui parlare” disse “Adele ti aiuterebbe”. Ho l'indirizzo e il numero di telefono di Adele. L'ho chiamata mi è stato detto che il giorno dopo sarebbe stato conveniente e lei mi avrebbe spiegato di cosa stava parlando Mona. Dissi con entusiasmo al signor Giles che pensavo di aver trovato un modo per scoprire con certezza se queste voci fossero vere.

Il giorno dopo sono andato a incontrare Adele. Aveva forse 35 anni o giù di lì ed era vestita elegantemente. "Allora cosa vuoi sapere?" lei chiese. Non ero sicuro di come risponderle senza essere ovvio. "Ti dico una cosa" disse "vieni con me" e mi condusse lungo il corridoio in una grande stanza sul retro della casa. C'erano diverse sedie con una panca bassa al centro della stanza. "Penso che potresti sapere cosa succede qui" suggerì. L'ho fatto sicuramente. Avevo visto una panchina del genere in diversi video di bestialità. "Perché non ti sdrai sulla panchina?" lei disse. Mi stavo innervosendo. Sembrava così facile scoprire cosa fosse successo qui. Mi inginocchiai e mi sdraiai sulla panca. Ha avvolto questa cintura intorno a me legandomi. "Usiamo questa cintura per assicurarci che la donna non possa muoversi e ferire il cane", ha spiegato.

Ho detto che avevo capito e le ho chiesto di togliere la cintura. "Oh non ancora mia cara" è arrivata questa voce dietro di me. Alzai lo sguardo mentre una donna mi camminava davanti. "Ciao Rachael" e io sussultai. In piedi c'era la moglie del signor Giles, Maria. “Henry mi ha raccontato tutto del tuo piccolo incarico” disse Maria “gentile da parte tua tenerci informati. A proposito, non sa che sono coinvolto con i cani, mia cara. Naturalmente dovrò assicurarmi che non glielo dirai. Penso che una dimostrazione pratica che filmerò ti assicurerà di mantenere il mio segreto. Anche Adele e Mona ne fanno parte. Allora Adele, cominciamo». Ho sentito Adele uscire dalla stanza e un minuto dopo è tornata indietro seguita da due pastori tedeschi. "Guardate ragazzi" disse Adele "guardate, ho una nuova cagna per entrambi".

Ho provato a lottare ma non avevo alcuna speranza di fuga. Ho supplicato di essere rilasciato. “Prometto che non dirò nulla” dissi “Dirò a Mr Giles che le voci non sono vere”. “Scusa mia cara” disse Maria “non possiamo correre il rischio. Comunque penso che ti piacerebbe sapere cos'è la bestialità. Sperimentalo per davvero invece di fissare il video, non sei d'accordo”. Ha camminato dietro di me, mi ha sollevato la gonna e mi ha tirato giù le mutandine. “Quale prima Adele? Ha detto "vediamo se a Rachael piace un bel cazzone". Ancora una volta ho supplicato di essere lasciato andare senza alcun risultato. Era ovvio che intendevano impedirmi di dire a qualcuno cosa stava succedendo. “Va bene Adèle. Metti in fila il primo cane e io faccio le foto con il cellulare”. "Forza ragazzo. Vieni a montare questa puttana” disse Adele.

Sapevo cosa sarebbe successo dopo. Il cane mi montò e iniziò a fidarsi. Ovviamente completamente addestrato ha trovato il suo obiettivo e ha iniziato a montarmi vigorosamente. Ho urlato quando ho sentito il suo cazzo premere dentro di me. "NO NO" ho strillato ma niente lo avrebbe fermato ora. Aveva il controllo totale mentre mi scopava come niente aveva fatto prima. Cominciai a gemere quando il mio corpo iniziò a rispondere a questa innaturale intrusione. “Guarda Adele, penso che si stia divertendo” ho sentito dire a Maria. E con mia vergogna aveva ragione. Poi ho sentito il suo nodo premere contro di me. Si strofinò contro il mio clitoride e ho raggiunto l'orgasmo. Poi ho urlato di nuovo mentre spingeva quel grosso grumo dentro di me. Poi ha smesso di muoversi. Sapevo cosa significava. Stava venendo. Il suo cazzo si contorceva mentre veniva tre, non quattro, volte. Ha provato a staccarsi più volte prima di riuscirci. Potevo sentire il suo deposito fuoriuscire da me.

Ho di nuovo supplicato di essere liberato. "Scusa Rachael ma anche l'altro mio cane ti vuole" disse Adele e subito dopo il secondo cane mi montò. Ancora una volta, con mia vergogna, gemevo mentre anche lui trovava la mia figa già torturata e iniziava a scoparmi. Di nuovo ho sentito il suo cazzo crescere dentro di me. "Oh sì, bravo ragazzo" gemetti mentre ogni finzione di decoro scompariva. "Fottimi ragazzo" gemetti "oh Dio sì ragazzo". Ho sentito Maria ridere. "Questa cagna ama il cazzo di cane proprio come me" ha detto "guarda quella cagna che si diverte a farsi scopare dal suo amante alla pecorina". Non potevo negarlo. Lo stavo amando. Di nuovo venni mentre il suo nodo stuzzicava il mio clitoride prima di essere sepolto dentro di me. Di nuovo ho sentito il contraccolpo della rivelazione e la consapevolezza che anche lui stava venendo. Alla fine si ritirò e io mi inginocchiai lì tremante. “Slegala Adele” disse Maria “non credo che debba più essere legata”.

La cintura che mi teneva giù è stata rimossa. "Ora Rachael, i cani hanno notevoli capacità di recupero" ha detto Maria, che ovviamente era molto preparata "puoi farti una doccia o i cani continueranno a darti piacere". Mi sono alzato a fatica e ho detto che avevo bisogno di una doccia. Ho tirato su le mutande e Adele mi ha mostrato dov'era il bagno. Mi lavai velocemente, ancora ronzante per quello che era successo. Tornai nella stanza per vedere Maria in ginocchio e farsi servire da uno dei cani. Si lamentava e lo incitava. Mi sono seduto su una sedia a guardare mentre la moglie del mio capo gemeva con il piacere di essere una cagna completamente addestrata. Devo ammettere che la mia figa si stava contraendo mentre guardavo. Ho deciso di resistere alla tentazione di una ripetizione. Mentre dicevo addio, Maria mi guardò. “Non dimenticare mia cara. Ho delle foto di te", ha detto.

Il giorno dopo riferii al signor Giles che non avevo trovato alcuna prova di bestialità. Sembrava deluso. “Penso che sia solo una voce” dissi “una leggenda metropolitana”. Mi ha ringraziato per i miei sforzi e sono tornato alla mia scrivania per contemplare quale sarebbe stata la mia prossima storia. Ma segretamente mi sono reso conto che nonostante l'organizzazione mi fosse piaciuta la mia introduzione all'amore per i cani. Adesso visito Adele ogni due settimane. I suoi cani non mancano mai di farmi piacere e ora mi diverto a farmi leccare la figa e l'ultima volta ho fatto sesso orale su un cane, dopo che lui mi ha scopato, mentre suo fratello mi ha scopato. C'è qualcosa di deliziosamente decadente con un cazzo di cane in ogni estremità. Ad Adele piace l'anale con i suoi cani e sta cercando di incoraggiarmi a provarlo. Ci sto pensando.

Storie simili

Dovere coniugale

Ricordo ancora la prima volta che ho visto Sandra per la prima volta. Ero un giovane trasandato di vent'anni. Era una ragazza molto sexy di 22 anni. È venuta da me mentre stavo cercando di avviare la mia motocicletta Norton 750 Commando un po' capricciosa. Ha detto qualcosa a proposito del fatto che le piacciono le biciclette. Questo era tutto quello che avevo bisogno di sentire. Una bruna dall'aspetto attraente con grandi occhi marroni in un paio di jeans attillati che si avvicina a me e mi dice che le piacciono le biciclette. La mia vita ha preso una svolta positiva...

500 I più visti

Likes 0

Organismo X - Cap. 08

Nota dell'autore: dopo diversi mesi di sviluppo infernale, vi presento l'ottavo capitolo di Organism X - Ora con il 100% di scoregge in meno! 1 In lontananza, Erin poteva sentire la ragazza appena trasformata gemere e grugnire mentre la bionda, Lindsay, giocava con lei. Il suono la ripugnava e allo stesso tempo la eccitava. Sarà una bellezza quando cambierà completamente, ha detto Megan. Erin si voltò verso l'arrogante bruna. Sei un mostro. Siete tutti dei mostri, ha detto. Megan sbuffò. Come se non lo fossi? Erin bruciava di vergogna e fissava il pavimento. Un'immagine della ragazza terrorizzata che Erin si era...

457 I più visti

Likes 0

Quanto di meglio si possa III

Obiettivo 5: preparami un gustoso succo di sperma con un bicchiere pieno. Questo è stato abbastanza facile. Ma tutto ha una parte difficile. Ecco un bicchiere pieno. Rani ha avuto un fottuto lavoro a scuola. Quindi se n'è andata la mattina indossando un sari rosso assassino. Avrei solo voluto andare a scuola. Prima di andarsene, mi ha dato un bicchiere usato per servire lo champagne, si è avvicinata a me e mi ha palpato dolcemente il cazzo. Rani :( sussurrandomi all'orecchio con voce sexy) fallo lavorare. Io: posso usare la tua stanza dei quadri???Sai. Usa la tua TV. ?? Rani: va...

784 I più visti

Likes 0

Il patto del diavolo Slave Chronicles Capitolo 4: Gioia, prima cera

Cronache degli schiavi del patto del diavolo da miopenname3000 Diritto d'autore 2015 Gioia: prima cera Nota: Mary ha dato Joy alla madre di Mark, Sandy, e alla fidanzata di Sandy, Betty, perché fosse la loro schiava sessuale. 19 giugno 2013 – Joy Nguyen – South Hill, WA Va tutto bene, sussurrò una voce confortante. Ho lottato per aprire gli occhi; dormire ancora pesante sulle mie palpebre. Potevo sentire il letto tremare dolcemente mentre qualcuno si spostava. Una donna singhiozzò sommessamente. La confusione mi invase; Non ero nel mio letto. Dove ero io? Riuscii ad aprire gli occhi, sentendomi grintoso con poco...

714 I più visti

Likes 0

Gli esibizionisti, parte 2

Gli esibizionisti Episodio 2 Squadra di nuoto Disclaimer: quanto segue è un'opera di fantasia. Pertanto, ho scelto di ambientarlo in un mondo in cui il controllo delle nascite è sicuro, efficace e disponibile al 100% e tutte le malattie sessualmente trasmissibili sono state sradicate. Nel mondo reale, alcune delle scelte che questi personaggi fanno sarebbero estremamente rischiose. Non comportarti come loro. Riepilogo: nell'episodio 1, la protagonista e la sua amica Steph hanno compiuto 16 anni, si sono fatte fare il piercing ai capezzoli, hanno sperimentato il risveglio sessuale, hanno comprato giocattoli sessuali, hanno visto un vecchio sporco masturbarsi e si sono...

607 I più visti

Likes 0

Il bussare alla porta_(1)

Il bussare alla porta mi ha sorpreso. La notte di gennaio in Iowa era fredda, fredda, fredda. Mi ero già tolto i vestiti per la notte e mi sono seduto sulla mia poltrona a scrivere sul mio portatile; era una breve storia della mia infanzia. Dal mio divorzio tre anni prima, ho passato molto del mio tempo da solo a scrivere; principalmente sull'argomento di cui so più di ogni altra cosa... io. Ho scritto centinaia di storie sulla mia vecchia città natale e sulla mia famiglia. I miei nove fratelli hanno fornito tonnellate di ricordi che voglio, un giorno, condividere con...

1.5K I più visti

Likes 0

L'estate finisce

Erano passati tre mesi da quel giorno che le aveva cambiato la vita quando suo figlio l'aveva scopata. Lei aveva 34 anni, lui ne avrebbe presto 18. Adesso scopavano regolarmente e insieme avevano capito come separare le loro sessioni sessuali dalla vita di tutti i giorni. Il seminterrato della loro casa che ospitava l'attrezzatura per il bucato era stato diviso per fornire una piccola area ricreativa con un letto al centro e una zona spogliatoio protetta dove sua madre teneva la sua collezione di lingerie sexy acquistata di recente da un sito di sesso su Internet. Tutto ciò che riguardava la...

757 I più visti

Likes 0

La proposta: obblighi rispettati

La proposizione: Gli obblighi vengono rispettati Jenny e io abbiamo dormito fino a domenica mattina. Erano passate le 10:00 quando finalmente siamo scesi dal letto. “Dopo la nostra doccia, cosa vorresti per colazione?” chiese Jenny mentre iniziava a rotolare giù dal letto. Ha poi avuto uno sguardo addolorato sul suo viso. OH! Uumm, Jim, onorerò il nostro patto. Puoi avermi quando vuoi, ma se per te va bene, possiamo fare qualcos'altro la prossima volta? Sono così dolorante, non sono sicuro di poter nemmeno camminare. Il suo dolore era abbastanza comprensibile. Ho dovuto spingere molto forte per sfondare il suo imene e...

764 I più visti

Likes 0

Fuori dal rack

Sarto Derek, un amico di una confraternita del college, mi ha chiamato era in città per un evento di altissimo livello e la compagnia aerea ha perso i bagagli Sarei in grado di aiutarli Gli ho detto che ero felice di dare una mano e gli ho dato l'indirizzo del mio negozio Li ho fatti passare e ho trovato rapidamente un abito che si adattasse a Derek, sua moglie era un'altra questione Kim era molto bassa e aveva una meravigliosa figura a clessidra La sua faccia da folletto incorniciata da riccioli ramati fino alle spalle Quindi avrebbe dovuto stare in piedi...

704 I più visti

Likes 0

Come mia sorella mi ha fatto venire - senza saperlo

Quella che segue non è una storia di cui sono necessariamente orgoglioso. Non è nemmeno una storia molto lunga, perché l'evento vero e proprio è durato davvero poco. È imbarazzante, è poco lusinghiero e, forse, è anche un po' sbagliato. Si tratta, comunque, di una storia vera, accaduta qualche tempo fa, e poiché penso che ad alcuni potrebbe piacere davvero, sono disposto a descriverla nei minimi dettagli. E quindi, senza ulteriori indugi, vi presento la storia di come mi sono imbattuto accidentalmente in mia sorella - e sono riuscito a farla franca. O in realtà, c'è ancora qualche rumore. Ho promesso...

669 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.