Il mio compito per i media.

1.3KReport
Il mio compito per i media.

Ho ricevuto una chiamata per entrare nell'ufficio del mio editore per un incontro con il signor Giles. Stavo lavorando al giornale locale da 6 mesi, quindi naturalmente ero nervoso. Mi chiedevo cosa avessi fatto di sbagliato, tale era la mia negatività. "Rachael, per favore siediti" ha detto mentre entravo. Mi sono seduto dentro tremante mentre aspettavo quella che pensavo sarebbe stata una brutta notizia. "Rachael, ho visto il tuo pezzo sulle corse dei levrieri e sull'esca viva" ha detto "è stato fantastico". Penso che avrebbero sentito il mio sospiro di sollievo nel prossimo edificio. “Evidentemente ami gli animali” ha aggiunto. "Sì signore" dissi. "Beh, ho l'incarico perfetto per te" ha continuato "sarà sotto copertura che coinvolgerà voci su donne che fanno sesso con cani".

Rimasi stordito per un secondo o tre. "Sesso con i cani?" esclamai. Il concetto stesso era così lontano dalla mia esperienza da essere incredibile”. “Sì” disse “c'è una voce che un piccolo gruppo di donne si incontra di nascosto per dedicarsi alla bestialità. Voglio che tu scopra se le voci sono vere. Puoi farlo?" Ho detto subito di sì, anche se non avevo idea di come procedere. Ha aggiunto “dovrai trovare un modo per entrare in questo gruppo, se esiste, e ottenere prove. Non immagino sarà pericoloso ma state attenti comunque”. Poi mi ha dato l'indirizzo di un sito web. “Questo ti mostrerà di cosa si tratta, così saprai cosa cercare. Buona fortuna. Ora vai a farmi una storia”.

Tornai alla mia scrivania. Entusiasta di avere la fiducia del mio capo, ma scioccato dal fatto che pensasse che nella nostra città stesse succedendo qualcosa di simile alla bestialità. Ho deciso di non aprire il sito web in ufficio, preferendo controllarlo dopo il lavoro. Mi sono precipitato a casa e ho effettuato l'accesso al mio laptop. Ho inserito l'indirizzo e mi sono seduto scioccato da quello che ho visto. C'erano video di bestialità. Ne ho aperto uno e quello che ho visto era sbalordito. Una donna, completamente nuda, a quattro zampe e che geme mentre questo cane enorme fa sesso con lei. Era reale come un primo piano mostrava il suo cazzo dentro di lei con la sua specie di nodulo che lo teneva dentro. "Mio Dio" dissi ad alta voce. Ne ho guardati altri due e sembravano uguali. L'ultimo aveva anche una donna che faceva sesso orale su un cane.

Ho deciso che se volevo saperne di più avrei dovuto fare qualche ricerca. Ho inserito parole chiave e ho scoperto che era tutto su Internet con siti specifici che mostravano donne, anche uomini, che facevano sesso non solo con cani, ma anche con cavalli e persino maiali. Ho scoperto che quel nodulo si chiamava nodo e un cane lo usava per rimanere attaccato a una cagna, o umano, fino a quando non veniva. I galli dei cavalli avevano estremità svasate che facevano più o meno la stessa cosa. I maiali avevano questo cazzo lungo e sottile con una specie di cavatappi sulla punta. Era così strano. Sono tornato sul sito e ho passato ore a controllare cosa avevo scoperto. Come una donna potesse anche infilare il cazzo di un cavallo nella sua figa era un mistero totale. Ma il mio compito era quello di scoprire un gruppo segreto di donne che intrattenevano cani.

Avendo visto che la bestialità era reale, ora avevo bisogno di trovare un modo per cercare questo presunto gruppo. Mi sono seduto alla mia scrivania grattandomi la testa. Dove iniziare? Stavo sfogliando il giornale quando ho visto un annuncio per un'azienda di allevamento di cani. Potrebbe essere così facile? Entra e chiedi "scusa ma hai cani che scopano le donne?" Ho guardato l'annuncio e ho pensato "beh, posso almeno chiedere senza essere così diretto. Forse basta curiosare e vedere cosa salta fuori". Ho riferito al signor Giles, raccontandogli i miei progressi nell'apprendimento della bestialità e come avrei controllato di nascosto questo allevatore e, si spera, avrei scoperto se l'attività fosse in qualche modo coinvolta. "OK Rachael" ha detto "ma ricorda, fai attenzione perché non aspettarti che a queste donne piaccia essere scoperte". Ho promesso che sarei stato bene.

Mi sono avvicinato all'azienda di allevamento di cani dicendo che volevo sapere più informazioni senza spiegare perché volevo saperlo. "Lavori fuori casa?" Ho chiesto "sai, portare i cani a casa di qualcuno". “Oh sì” disse la donna Mona “riceviamo ogni tipo di richiesta”. Ci ho pensato. "Ogni tipo di richiesta", ha detto. "Hmm, che tipo di richieste" mi sono chiesto. Saresti sorpreso da alcune delle richieste che riceviamo", ha aggiunto. Ho cominciato a pensare di aver capito qualcosa. L'allevamento di cani era una cosa e non "tutti i tipi". Poi mi ha stordito. “Forse potrei suggerire qualcuno con cui parlare” disse “Adele ti aiuterebbe”. Ho l'indirizzo e il numero di telefono di Adele. L'ho chiamata mi è stato detto che il giorno dopo sarebbe stato conveniente e lei mi avrebbe spiegato di cosa stava parlando Mona. Dissi con entusiasmo al signor Giles che pensavo di aver trovato un modo per scoprire con certezza se queste voci fossero vere.

Il giorno dopo sono andato a incontrare Adele. Aveva forse 35 anni o giù di lì ed era vestita elegantemente. "Allora cosa vuoi sapere?" lei chiese. Non ero sicuro di come risponderle senza essere ovvio. "Ti dico una cosa" disse "vieni con me" e mi condusse lungo il corridoio in una grande stanza sul retro della casa. C'erano diverse sedie con una panca bassa al centro della stanza. "Penso che potresti sapere cosa succede qui" suggerì. L'ho fatto sicuramente. Avevo visto una panchina del genere in diversi video di bestialità. "Perché non ti sdrai sulla panchina?" lei disse. Mi stavo innervosendo. Sembrava così facile scoprire cosa fosse successo qui. Mi inginocchiai e mi sdraiai sulla panca. Ha avvolto questa cintura intorno a me legandomi. "Usiamo questa cintura per assicurarci che la donna non possa muoversi e ferire il cane", ha spiegato.

Ho detto che avevo capito e le ho chiesto di togliere la cintura. "Oh non ancora mia cara" è arrivata questa voce dietro di me. Alzai lo sguardo mentre una donna mi camminava davanti. "Ciao Rachael" e io sussultai. In piedi c'era la moglie del signor Giles, Maria. “Henry mi ha raccontato tutto del tuo piccolo incarico” disse Maria “gentile da parte tua tenerci informati. A proposito, non sa che sono coinvolto con i cani, mia cara. Naturalmente dovrò assicurarmi che non glielo dirai. Penso che una dimostrazione pratica che filmerò ti assicurerà di mantenere il mio segreto. Anche Adele e Mona ne fanno parte. Allora Adele, cominciamo». Ho sentito Adele uscire dalla stanza e un minuto dopo è tornata indietro seguita da due pastori tedeschi. "Guardate ragazzi" disse Adele "guardate, ho una nuova cagna per entrambi".

Ho provato a lottare ma non avevo alcuna speranza di fuga. Ho supplicato di essere rilasciato. “Prometto che non dirò nulla” dissi “Dirò a Mr Giles che le voci non sono vere”. “Scusa mia cara” disse Maria “non possiamo correre il rischio. Comunque penso che ti piacerebbe sapere cos'è la bestialità. Sperimentalo per davvero invece di fissare il video, non sei d'accordo”. Ha camminato dietro di me, mi ha sollevato la gonna e mi ha tirato giù le mutandine. “Quale prima Adele? Ha detto "vediamo se a Rachael piace un bel cazzone". Ancora una volta ho supplicato di essere lasciato andare senza alcun risultato. Era ovvio che intendevano impedirmi di dire a qualcuno cosa stava succedendo. “Va bene Adèle. Metti in fila il primo cane e io faccio le foto con il cellulare”. "Forza ragazzo. Vieni a montare questa puttana” disse Adele.

Sapevo cosa sarebbe successo dopo. Il cane mi montò e iniziò a fidarsi. Ovviamente completamente addestrato ha trovato il suo obiettivo e ha iniziato a montarmi vigorosamente. Ho urlato quando ho sentito il suo cazzo premere dentro di me. "NO NO" ho strillato ma niente lo avrebbe fermato ora. Aveva il controllo totale mentre mi scopava come niente aveva fatto prima. Cominciai a gemere quando il mio corpo iniziò a rispondere a questa innaturale intrusione. “Guarda Adele, penso che si stia divertendo” ho sentito dire a Maria. E con mia vergogna aveva ragione. Poi ho sentito il suo nodo premere contro di me. Si strofinò contro il mio clitoride e ho raggiunto l'orgasmo. Poi ho urlato di nuovo mentre spingeva quel grosso grumo dentro di me. Poi ha smesso di muoversi. Sapevo cosa significava. Stava venendo. Il suo cazzo si contorceva mentre veniva tre, non quattro, volte. Ha provato a staccarsi più volte prima di riuscirci. Potevo sentire il suo deposito fuoriuscire da me.

Ho di nuovo supplicato di essere liberato. "Scusa Rachael ma anche l'altro mio cane ti vuole" disse Adele e subito dopo il secondo cane mi montò. Ancora una volta, con mia vergogna, gemevo mentre anche lui trovava la mia figa già torturata e iniziava a scoparmi. Di nuovo ho sentito il suo cazzo crescere dentro di me. "Oh sì, bravo ragazzo" gemetti mentre ogni finzione di decoro scompariva. "Fottimi ragazzo" gemetti "oh Dio sì ragazzo". Ho sentito Maria ridere. "Questa cagna ama il cazzo di cane proprio come me" ha detto "guarda quella cagna che si diverte a farsi scopare dal suo amante alla pecorina". Non potevo negarlo. Lo stavo amando. Di nuovo venni mentre il suo nodo stuzzicava il mio clitoride prima di essere sepolto dentro di me. Di nuovo ho sentito il contraccolpo della rivelazione e la consapevolezza che anche lui stava venendo. Alla fine si ritirò e io mi inginocchiai lì tremante. “Slegala Adele” disse Maria “non credo che debba più essere legata”.

La cintura che mi teneva giù è stata rimossa. "Ora Rachael, i cani hanno notevoli capacità di recupero" ha detto Maria, che ovviamente era molto preparata "puoi farti una doccia o i cani continueranno a darti piacere". Mi sono alzato a fatica e ho detto che avevo bisogno di una doccia. Ho tirato su le mutande e Adele mi ha mostrato dov'era il bagno. Mi lavai velocemente, ancora ronzante per quello che era successo. Tornai nella stanza per vedere Maria in ginocchio e farsi servire da uno dei cani. Si lamentava e lo incitava. Mi sono seduto su una sedia a guardare mentre la moglie del mio capo gemeva con il piacere di essere una cagna completamente addestrata. Devo ammettere che la mia figa si stava contraendo mentre guardavo. Ho deciso di resistere alla tentazione di una ripetizione. Mentre dicevo addio, Maria mi guardò. “Non dimenticare mia cara. Ho delle foto di te", ha detto.

Il giorno dopo riferii al signor Giles che non avevo trovato alcuna prova di bestialità. Sembrava deluso. “Penso che sia solo una voce” dissi “una leggenda metropolitana”. Mi ha ringraziato per i miei sforzi e sono tornato alla mia scrivania per contemplare quale sarebbe stata la mia prossima storia. Ma segretamente mi sono reso conto che nonostante l'organizzazione mi fosse piaciuta la mia introduzione all'amore per i cani. Adesso visito Adele ogni due settimane. I suoi cani non mancano mai di farmi piacere e ora mi diverto a farmi leccare la figa e l'ultima volta ho fatto sesso orale su un cane, dopo che lui mi ha scopato, mentre suo fratello mi ha scopato. C'è qualcosa di deliziosamente decadente con un cazzo di cane in ogni estremità. Ad Adele piace l'anale con i suoi cani e sta cercando di incoraggiarmi a provarlo. Ci sto pensando.

Storie simili

Chat room: una vendetta malvagia della fidanzata

Torni a casa dopo una lunga giornata di lavoro; ti togli il cappotto e vai in cucina per una birra. Quando apri la porta del frigorifero, la tua ragazza si avvicina da dietro, coprendoti gli occhi con una benda. Lo lega stretto essendo un po 'ruvido Ho un osso da scegliere con te !! ti scatta contro. 'Ma che...?! Chiedi, alzando la mano per scoprirti gli occhi. Ti dà uno schiaffo sul dorso della mano e ti afferra il polso tirandoti fuori dalla cucina. Essendo bendato sei disorientato e perdi l'equilibrio, quasi inciampando mentre ti trascina su per le scale. La...

1.4K I più visti

Likes 0

Io e Sue

Io e Sue Come ricorderete se avete letto gli altri miei racconti, mia sorella maggiore è sexy ed ha avuto una grande influenza sulla mia identità sessuale da quando ho perso la verginità con lei quando avevo dodici anni e lei venti. Con il passare degli anni abbiamo continuato a sperimentare insieme, ma dato che solo di recente aveva dato alla luce mio nipote pochi mesi prima della mia prima volta con lei, stava ancora producendo latte materno e allattando al seno mio nipote appena nato. Sue è stata la prima persona che avessi mai visto che allattava i propri figli...

1.4K I più visti

Likes 0

Cat girl Charity - Un invito personale a ballare

Benvenuti nella terza storia di Charity, una ragazza-gatto che sta cercando di trovare il suo posto nella vita, e anche un amore a lungo cercato. In questa storia vediamo la crescente relazione tra lei e il Cancelliere dell'Accademia, noto come Storm Dragon, e un potente mago a sé stante, oltre alle sfide quando un vecchio nemico si presenta per causare il caos nelle loro vite. Quindi vieni e unisciti a noi ora, poiché Charity è invitata a un ballo formale dell'Accademia, mentre ha altre idee di ballo in mente. Spero che ti piaccia questo. Si prega di lasciare alcuni commenti in...

1.3K I più visti

Likes 0

Lo spirito di Cassy

Jason ha incontrato Cassy durante il loro primo anno al college. Stava per cambiare il mondo degli affari e metterlo all'orecchio con la sua brillante intuizione e fermezza e lei si è diretta nel mondo dell'istruzione della nostra giovinezza diventando un'insegnante secondaria di inglese. Entrambi erano ambiziosi ma ingenui ed entrambi i loro desideri si sono rivelati sbagliati. Faceva parte della poltiglia che si impara oggi nei nostri college e non se ne sono resi conto fino a quando non sono entrati nel mondo reale. Ma quel primo incontro tra i due fu qualcosa di speciale che cambiò per sempre le...

1.2K I più visti

Likes 0

Little Piggy 3 - Ragazzi! Nient'altro che guai.

Little Piggy 3 - Ragazzi! Nient'altro che guai. La piccola Piggy si è svegliata quando ha sentito suo padre frusciare nel letto e ha ricordato la scorsa notte. Scivolò giù dal letto e tornò silenziosamente nella sua camera da letto. Era molto presto la mattina così andò a letto e tornò a dormire. Ha iniziato a sognare la sua avventura con il cazzo di suo padre. I sentimenti del suo corpo e la forte passione di suo padre. Il suo sogno si trasformò nella posizione di sua madre in camera da letto nel bel mezzo della giornata. Ricordando di aver guardato...

1.1K I più visti

Likes 0

Divertirsi insieme pur essendo separati

Solo una serie di testi che ho inviato messi insieme. Non proprio il massimo per i ragazzi, più rivolto ai pulcini Ti vedo sdraiato sul mio letto. Mezza coperta da una coperta accarezzo la tua gamba nuda dal tuo piede su per il fianco Muovendo il mio corpo sul tuo prendendo il tuo viso tra le mie mani e baciandoti dolcemente sulle tue labbra. Baciare sempre più forte e più passione. Lingue che ballano. Sposto la mia mano destra lungo il tuo lato sinistro Tracciando la mia mano fino alla parte bassa della tua schiena tirandoti dentro di me spingo il...

1.1K I più visti

Likes 0

Ritorno a mia madre

Sono un ragazzo di 19 anni con belle gambe e lunghi capelli biondo fragola ben curato. Mi rado e mi olio spesso le gambe perché il mio ragazzo vuole che siano lisce come una cagna quando scopa la mia figa. Indosso sempre mutandine rosa e reggiseno da allenamento sotto i vestiti. Nella camera da letto del mio amante indosso una corta camicia da notte, niente sotto, e pantofole bianche con piume. La maggior parte degli uomini può facilmente rilevare che sono una figa. Adoro sentire le parole Succhiami il cazzo. Mi inginocchio e mi comporto come una brava ragazza. Ho bisogno...

1.3K I più visti

Likes 0

Adam Martin - L'allievo CH02

Adam Martin - L'allievo Di Christian G. Kay [email protected] A cura di Sherry Per favore inviatemi un feedback, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate della storia. DISCLAIMER: Si prega di leggere e attenersi alla DISCLAIMER pubblicata nel primo capitolo. Adam Martin - The Pupil è una storia erotica, con alcune parti contenenti scene sessuali grafiche. Se l'erotismo è illegale nella tua zona per legge locale, provinciale, provinciale o nazionale, per favore smetti di leggere ora e vai altrove. Capitolo 02 - La piazza del viaggio. Mi ha detto che sarebbe tornata subito e mi ha lasciato lì in piedi, mentre si...

1.1K I più visti

Likes 0

Il bussare alla porta_(1)

Il bussare alla porta mi ha sorpreso. La notte di gennaio in Iowa era fredda, fredda, fredda. Mi ero già tolto i vestiti per la notte e mi sono seduto sulla mia poltrona a scrivere sul mio portatile; era una breve storia della mia infanzia. Dal mio divorzio tre anni prima, ho passato molto del mio tempo da solo a scrivere; principalmente sull'argomento di cui so più di ogni altra cosa... io. Ho scritto centinaia di storie sulla mia vecchia città natale e sulla mia famiglia. I miei nove fratelli hanno fornito tonnellate di ricordi che voglio, un giorno, condividere con...

1.2K I più visti

Likes 0

Cugino californiano

Ho vissuto tutta la mia vita in una piccola città dell'Idaho settentrionale. I miei genitori sono totalmente conservatori in tutto, quindi non mi lasciano uscire con me prima dei sedici anni e non mi permettono di guardare la televisione classificata come R. Fondamentalmente, sono una vergine di quindici anni che non è mai stata frequentata, e la cosa più vicina al sesso che abbia mai avuto è stata quella di leggere riviste vendute al supermercato. Circa tre mesi fa, all'inizio dell'estate, mia cugina Liz è venuta a vivere con noi. Immagino che sua madre sia rimasta incinta con un ragazzo di...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.