Benefici marginali relativi al lavoro, pt. 2

105Report
Benefici marginali relativi al lavoro, pt. 2

La scorsa notte è stata una notte incredibile e l'inizio di quello che speravo sarebbe stato una serie di bellissimi incontri con Susan, le sue figlie gemelle, e da non lasciare fuori, la mia ragazza migliore in ufficio e capobanda lussuriosa, Debbie. Persino la cameriera del bar, Tammie, ha proposto possibilità molto interessanti mentre dimostrava una propensione e una mentalità sessuale che secondo me dovevano contenere alcuni segreti sessuali da qualche parte nel profondo. E per quanto riguarda il personale dell'ufficio, tutte donne come ho detto prima, ora avevo avuto una vera festa di sborra esplosiva con due di loro. Con 11 bellissime dipendenti, tutte alle mie dipendenze (almeno speravo), la varietà di esperienze sessuali dovrebbe essere infinita. E per non parlare del fatto che ognuna di queste adorabili signore ha senza dubbio avuto amanti e amici interessanti che potrebbero emergere una volta che le cose hanno iniziato a girare, come è stato evidente la scorsa notte quando mi hanno presentato Tammie, la cameriera sexy preferita del gruppo, e poi le figlie gemelle di Susan, Tiffany e Ambra.

La giornata di oggi è iniziata un po' lentamente in ufficio, come ci si poteva aspettare da Debbie, Susan e me. Noi tre non avevamo lasciato l'ufficio fino a tardi la scorsa notte dopo il nostro fantastico rapporto a tre. In realtà, era più come un due e mezzo, dato che Debbie si è solo masturbata per un orgasmo e mi ha permesso di sparare il mio carico sulla sua faccia dopo che ho scopato Susan fino all'orgasmo. A causa del suo impegno nei confronti del suo nuovo marito, ha una serie di regole sessuali autoimposte che le proibiscono di impegnarsi effettivamente in atti sessuali con altri, maschi o femmine, ma ama guardare le persone che si divertono di fronte a lei mentre questo suscita lei e migliora il proprio rituale di masturbazione. Dirò che lo fa di sicuro poiché il suo orgasmo la scorsa notte mentre Susan e io la guardavamo sborrare al suo tocco era magico per non dire altro. Riusciva a malapena a tenersi in piedi sulla sedia su cui si era seduta per guardare Susan e io avevamo la nostra festa del cazzo consensuale sul divano del mio ufficio. I drink che abbiamo bevuto al bar dopo il lavoro hanno fornito la perfetta lubrificazione mentale per preparare la scena per una notte selvaggia di esperimenti sessuali dopo che avevo suggerito di tornare nel mio ufficio per un bicchierino da notte.

Susan è stata la prima a passare nel mio ufficio, la "scena del crimine" solo poche ore prima. “Mi sono davvero divertito molto ieri sera John. Beh, immagino che in realtà fosse questa mattina, no?" Ridacchiò dolcemente quando si rese conto che era passata la mezzanotte prima che ci separassimo per tornare a casa. Scrutò la stanza con i suoi bellissimi occhi azzurri come se stesse cercando qualcosa di perduto. “Ho lasciato qualcosa nel tuo ufficio ieri sera, ehm, voglio dire stamattina? Penso di aver perso un orecchino. Niente di costoso, ma non vorrei che si presentasse sul tuo divano durante un incontro importante". Fece scorrere la mano lungo le fessure tra i cuscini del divano e di sicuro ne uscì con l'orecchino mancante. “Potresti passare uno straccio sul cuscino qui John. Sembra che ieri sera mi sia bagnata un po' e ti abbia lasciato un piccolo promemoria. Mi dispiace per questo”. Non c'era niente di cui scusarsi nella mia mente, ma l'ho ringraziata per la mancia e ho preso nota di occuparmi della situazione. Susan aveva davvero sgorgato un carico di sperma femminile e succo di figa mentre scopavamo per la maggior parte di un'ora sul divano mentre Debbie si masturbava di fronte a noi. Sarebbe difficile non lasciare un po' di tutto questo alle spalle.

"Tiffany e Amber non erano a casa ieri sera quando sono entrata", ha continuato Susan. “Non hai avuto loro notizie ieri sera, vero? Ero un po' preoccupato che potessero essere andati a festeggiare con qualcuno dopo che li abbiamo messi nel taxi al bar, ma alla fine hanno balbettato circa due ore dopo. Devono essersi divertiti qualunque cosa stessero facendo dato che entrambi avevano grandi sorrisi sui loro volti quando sono passati dalla mia camera da letto. Le sue figlie gemelle di 18 anni stanno sputando cloni dell'immagine della loro madre, in più modi che semplici aspetti. Oltre a condividere un bel mazzo pieno di tette molto scopabili, splendidi occhi azzurri, lunghi capelli biondi e gambe da morire, sono entrambi dinamo sessuali proprio come la loro mamma. Sono cresciuti guardando la loro mamma divorziata scopare in ogni modo immaginabile nella sua camera da letto a casa. Le ragazze si sono intrufolate in ufficio e hanno guardato di nascosto il nostro amore fare un'orgia a tre la scorsa notte, proprio mentre si sono intrufolate nella camera da letto della loro mamma a casa da quando avevano circa 13 anni.

Ho dichiarato di ignorare la domanda di Susan, ma ero preoccupato che potesse sapere che le ragazze mi avevano effettivamente finito con un pompino "stereo" dopo che Susan e Debbie erano tornate a casa. Era "stereo" nel senso che guardando due gemelle gemelle identiche leccarsi e succhiare il tuo cazzo fino a farlo esplodere, specialmente quando voi tre siete mezzo ubriachi in quel momento, inizi a pensare di vedere doppio. Pochi istanti dopo aver sparato il mio sperma caldo su tutta la faccia di Debbie, ho accompagnato lei e Susan all'ascensore e mentre tornavo nel mio ufficio le ragazze sono uscite dal nascondersi da un cubicolo nell'ufficio esterno buio. Volevano mostrarmi i loro ringraziamenti per aver scopato la loro madre che era stata senza un partner sessuale per mesi. All'inizio stavamo solo per condividere un drink, ma le ragazze hanno insistito per provare il cazzo di un "vero uomo", come lo chiamavano. Pensavo che avrei potuto davvero finire per scopare queste due fiche calde di 18 anni, ma mi hanno lasciato grondante di sperma mentre se ne andavano a casa non appena il mio pompino da sogno è arrivato a una fine eruzione vulcanica. Qualcosa mi diceva che questo non sarebbe stato il mio ultimo incontro sessuale, e sicuramente non il mio incontro sessuale più intenso, con Tiffany e Amber. Avevano intenzione di usarmi per portare la loro esperienza sessuale a un nuovo livello. O ero io che sarei stato portato a un nuovo livello da loro?

Debbie voleva parlare nel momento in cui è arrivata al lavoro. La incontro mentre scende dall'ascensore che si ferma al nostro attico al 17° piano. Stavo per uscire per una pausa, ma lei mi afferrò il braccio e mi fece rapidamente girare in direzione del mio ufficio. "Ho bisogno di parlarti... in privato, per favore?" pronunciò a bassa voce, l'ultima parola era più di una domanda di speranza. Potevo percepire una sorta di vulnerabilità e poiché la scorsa notte è stata un po' strana per quanto riguarda gli incontri sessuali, volevo assolutamente essere una buona ascoltatrice e ascoltare tutto ciò che Debbie voleva dire. Chiuse la porta del mio ufficio dietro di lei mentre mi sedevo sulla mia sedia di fronte alla stanza piena di donne fuori dal mio ufficio di vetro. Anche se vorremmo godere della privacy audio dall'esterno, non si potrebbero nascondere gli aspetti visivi del nostro incontro con il personale all'esterno. Per quanto vorrei metterle un braccio intorno per consolarla se necessario, o per quanto potrei sperare di essere fortunato e sentire la bocca di Debbie intorno al mio cazzo, non sarebbe possibile in questo luogo. Non c'era bisogno di saltare alle conclusioni però, quindi mi sono sistemato e l'ho ascoltata iniziare a spiegare la sua sfida personale.

“John, ieri quando mi hai portato a pranzo ti ho spiegato brevemente che ero divorziato e risposato da poco, tutto a causa di una relazione con l'uomo che sedeva sulla tua sedia. Poi al bar, quando Susan ti ha raccontato anche della mia storia d'amore con lei, hai avuto un'altra versione della storia. Quello che non hai sentito ieri sera è che Susan e io abbiamo avuto incontri anche con le sue figlie, Tiffany e Amber. Non potevo dire a Debbie che l'avevo sentito direttamente dai gemelli perché ciò avrebbe richiesto di divulgare che ero stato con loro io stesso la notte scorsa. Debbie ha continuato: "John, voglio solo che tu sappia che intendevo quello che ho detto ieri sul voler essere fedele al mio nuovo marito. Non è tanto una questione d'amore quanto il fatto che io sia una donna così sensuale, come puoi dire dal mio coinvolgimento passato che ti ho confidato.

"Debbie, non hai bisogno di spiegare ulteriormente", ho risposto, cercando di darle una pausa da una conversazione pesante e volendo anche assicurarle che non stavo giudicando in alcun modo. “Quello che fai nella tua vita sessuale e il tuo impegno con tuo marito è perfettamente ok per me. Non è in alcun modo una riflessione sul buon lavoro che fai qui, o sulla tua amicizia con me”.

“Sei molto gentile, John, ma ho bisogno di spiegarti ulteriormente. Prima di ieri sera ti vedevo come un uomo dall'aspetto molto carino che era anche amante del divertimento, gentile e premuroso. Quello che hai fatto per dare a me e Susan la possibilità di stare insieme in un modo sessuale che non mi ha fatto superare il limite, è stata una cosa meravigliosa per lei e per me. E so che anche a te è piaciuto scoparla. Mentre mi sedevo su questa sedia e guardavo voi due lanciarvi l'uno contro l'altro in un abbraccio così appassionato sul divano, mi ha reso più eccitato di quanto avrei mai potuto immaginare. E quando stavo per raggiungere il mio orgasmo, il modo in cui Susan ti ha tirato fuori dalla sua figa prima che tu venissi e poi ti ha masturbato, sparando il tuo sperma sulle mie labbra, beh, ha innescato qualcosa in me che era inaspettato. Mi sono ritrovata a volere il tuo cazzo dentro di me, proprio in quel momento, e tutto quello che potevo fare era partire con lei e tornare a casa, senza cadere in ginocchio e supplicarti di fottermi anche tu. John, non riesco a sentire sotto questo tipo di pressione".

Sono rimasto basito per ascoltare la sua confessione, e il cazzo si è gonfiato allo stesso tempo. Ecco la voluttuosa bellezza dai capelli scuri che mi riversava i suoi intimi desideri sessuali e, allo stesso tempo, si dimetteva dal suo lavoro, no? Ci deve essere un modo per salvare la situazione. Pensa a John, e non con la testa del cazzo, per una volta. Usa la tua vera testa. La scorsa notte non avevo nemmeno toccato Debbie, figuriamoci avere il mio cazzo dentro di lei. Guardarla mettere le sue dita dentro la sua figa e poi guardare il mio sperma che esplode spararle sulle labbra mentre Susan mi sollevava il carico con la mano era tutto ciò che potevo sopportare. Ero io quello che voleva inginocchiarsi e implorare Debbie di scoparmi. “Debbie, sono sicura che possiamo fare qualcosa per risolverlo. Non voglio perdere un prezioso dipendente per una cosa del genere".

Debbie ha rapidamente messo le cose in chiaro. “Ascolta John, non lascerò il mio lavoro. E non lascio mio marito. Voglio solo che tu sappia quanto sia difficile per me. Prima di ieri sera non avevo idea che avrei potuto desiderare qualcuno tanto quanto volevo essere scopata da te, proprio in quel momento. E volevo andare giù con Susan come facevo quando condividevamo la nostra bellissima storia d'amore lesbica qualche anno fa. Volevo tutto di nuovo. E lo volevo tutto in una volta, tu e Susan, che mi fottete insieme, io fottuto te, io fottuta Susan. È stato così intenso. Quando finalmente sono tornato a casa ero tornato sulla terra e anche se non ho dormito molto sono riuscito a superare i miei desideri. Spero che potremo stare tutti e tre di nuovo insieme, presto. Ma ho bisogno del tuo aiuto per mantenere le mie promesse. Per favore, John, dimmi che possiamo continuare come abbiamo fatto ieri sera e che mi aiuterai a rimanere forte".

Beh, è ​​stato sicuramente meglio che ricevere le dimissioni da uno dei tuoi dipendenti più sexy e belli, ma onestamente non sapevo come avrei potuto lasciare che Susan prendesse il mio cazzo in faccia a Debbie e non volevo finire con il mio cazzo incastonato in profondità nella fica di Debbie. Accidenti, che rompipalle. Ho assicurato a Debbie che l'avrei resa una questione della massima importanza e che sarei stata entusiasta di partecipare con lei e Susan ad accordi amorosi adeguati in qualsiasi momento in futuro, anche se ero sicuro di non essere onesto con me stesso riguardo tenendo il mio cazzo fuori dalla sua figa.

Il resto della giornata trascorse senza troppe clamore, anche se Susan mi invitò a cena a casa sua quella sera e io accettai. Ha detto che le gemelle hanno fatto pratica con le cheerleader e che sarebbe tornata a casa dopo essere andate a prenderle verso le 6 in punto. Ci siamo accordati per le 18:30 e le ho detto che avrei portato una bottiglia di vino per accompagnare il pasto. Sembrava un invito molto normale, ma ero un po' nervosa per aver appena fatto sesso la sera prima con Susan e poi per essere stata succhiata beatamente dalle sue due figlie. La serata potrebbe essere un po' imbarazzante se le ragazze scegliessero di farla così.

Quando sono arrivato alla porta Susan mi ha salutato con un bacio profondo e caldo e una mano giocosa sul mio cavallo proprio come mi aveva lasciato la sera prima nel mio ufficio. Questo deve essere il suo saluto caratteristico, ho pensato tra me e me. Una sorta di bacio potenziato, si potrebbe dire. Ovviamente non ho sollevato argomenti. I gemelli erano seduti sul divano, ancora nelle loro divise da cheerleader, e guardavano la TV. "Ciao ragazze", ho detto, sperando in una risposta non avventurosa. "Ciao, John", tornarono all'unisono. Fin qui tutto bene.

“John, odio farlo, ma ho promesso a una ragazza che sarei passato un minuto e l'avrei aiutata con una questione finanziaria. Sta facendo domanda per prestiti studenteschi per suo figlio per andare al college e ha un piccolo problema con i moduli. La scadenza per la presentazione è stasera e lei è disperata. Prometto che non ci metterò più di mezz'ora. Inoltre, alle ragazze piace molto la tua compagnia e sono sicuro che possono farti divertire. La cena è nel forno e comunque non sarà pronta prima di un'ora. Ti dispiace?" Susan sembrava avere tutto sotto controllo nella sua mente, ma io ero meno a mio agio a causa dell'incontro di ieri sera con le gemelle nel mio ufficio. Ovviamente acconsentii alla sua supplica e le diedi un bacio mentre usciva verso la sua macchina. Mi voltai verso i gemelli e sollevai la bottiglia di vino che avevo portato. "Cosa dovremmo fare con questo?" era probabilmente la domanda sbagliata da fare.

Tiffany e Amber, sebbene gemelle identiche, si distinguevano l'una dall'altra per una sottile differenza nell'abbigliamento. Tiffany si faceva fare le unghie con uno smalto rosso, Amber di solito preferiva trasparente. L'avevo saputo solo la scorsa notte, quando le ragazze erano andate in bagno in ufficio mentre stavamo bevendo. Quando Tiffany è tornata da sola per prima, ho chiesto quale gemella fosse ed è stato allora che ha rinunciato al loro piccolo codice identificativo segreto. Naturalmente, se mai volessero coprirsi l'un l'altro, questo sarebbe uno scambio impercettibile che sarebbe facile da realizzare. Ha funzionato per me, almeno per quanto mi importava. Ho passato la bottiglia di vino alle unghie distese e levigate di Tiffany, pensai, e mi sono seduta sul divano accanto ad Amber.

Tiffany portò la bottiglia in cucina e subito ne uscì con tre bicchieri vuoti in una mano e la bottiglia aperta nell'altra. Porse un bicchiere a me e ad Amber e iniziò a parlare mentre versava un bicchiere di vino per ognuno di noi. "Ora John, Amber e io sappiamo che sei qui per scopare la mamma stasera." Wow, che bel modo di iniziare una conversazione. Pensavo di essere lì per cena, ma il pensiero di fottere Susan mi è venuto in mente una o due volte durante il pomeriggio. "Esatto", intervenne Amber, "e sai che siamo totalmente d'accordo con te che fai sesso con nostra madre. In effetti, vogliamo guardarti John mentre pompi quel tuo bel cazzo grosso nella sua figa. La mamma è così eccitante da guardare quando viene scopata e la scorsa notte nel tuo ufficio è stata la prima volta che siamo stati in grado di guardare da molto tempo".

Questa notizia è stata allo stesso tempo eccitante e preoccupante. Condividere la tua relazione sessuale con una bella donna come Susan, anche se attraverso il voyeurismo, è stata una cosa strana per me resa ancora più strana dal fatto che i guardoni fossero le sue due figlie adolescenti gemelle. Tiffany ha ripreso la conversazione: "John, è importante che l'esperienza di mamma stasera sia positiva, quindi vogliamo che tu sia pronto per l'azione. Sappiamo che un uomo non dura molto a lungo la prima volta che tira fuori i suoi sassi, quindi io e Amber te lo toglieremo di mezzo così potrai resistere quando la mamma le tirerà dentro il cazzo stanotte .”

“Guardate ragazze, vi ho detto ieri sera che per quanto mi piacerebbe scoparvi entrambe, non mi sento a mio agio con questa situazione. Non posso scopare tua madre e scopare entrambe le sue figlie allo stesso tempo." Ho sentito un tono di disperazione nella mia voce mentre ascoltavo quello che stavo dicendo. Volevo davvero scopare Tiffany e Amber. Quale maschio sano di 55 anni non lo farebbe? Eppure, allo stesso tempo, non ero del tutto onesto sull'essere a disagio a scopare tutti e tre. Anche se potrebbe essere strano metterli a letto tutti insieme, insieme o da soli, li scoperei tutti in un batter d'occhio. «A parte le ragazze, hai sentito tua madre dire che sarebbe tornata tra mezz'ora. Non abbiamo tempo per questo stasera”.

«John, devi capire una cosa», disse Amber con voce autoritaria. “Non ti scoperai mai nessuno di noi. Non finché sei fottuta mamma. Non ci scoperemmo mai con uno dei fidanzati di nostra madre. Cioè, a meno che non ce lo chieda lei! E per avere tempo per questo, mamma è a casa del nostro amico Jeremy, a lavorare con sua madre al computer. Gli abbiamo detto di assicurarsi che le cose impiegassero un po' più di tempo stasera. È un buon amico, se capisci cosa intendo.»

Questa rivelazione ha avuto anche molteplici implicazioni. Non mi scoperei di nascosto nessuna delle gemelle mentre scopavo Susan allo stesso tempo, ma se leggessi tra le righe, era possibile, forse anche probabile, che Susan potesse consentire o addirittura incoraggiare un incontro sessuale tra me e le sue figlie . Forse suggerirebbe alle sue figlie di partecipare come socie volenterose mentre io e Susan ci scopavamo a vicenda? O Susan vorrebbe che io compiacessi le sue due bellissime figlie mentre lei guardava? Oppure... Diavolo, le possibilità erano infinite dove poteva andare o non andare. Come al solito la mia mente era molto più avanti della realtà. Riportai la mia attenzione alla situazione a portata di mano. “Allora ragazze, mi ritrovo ancora una volta alla vostra mercé. Che cosa facciamo esattamente stasera?"

Tiffany e Amber si sorrisero senza darmi una risposta verbale. Cominciavo a sentire che le azioni che stavano per aver luogo sarebbero state l'unica cosa per fornire una risposta alla mia domanda. Amber afferrò il telecomando dal tavolo all'estremità del divano e fece clic verso la TV. Lo schermo tremolava mentre passava dalla stazione di notizie locale a un video. Immediatamente la mia mente assorbì l'immagine di due giovani donne che accarezzavano l'asta di un cazzo piuttosto grande sullo schermo. Parlando della messa in scena della scena, devono averla preparata sapendo in che direzione sarebbe andata la notte. Le ragazze erano ora al loro secondo bicchiere di vino. Ho continuato a sorseggiare il mio vino mentre sedevo immobile tra queste due bambole, ancora vestite con i loro abiti da allenamento da cheerleader. Se il sistema di codice non era stato manomesso, era Amber la cui mano ha raggiunto la mia cerniera e ha iniziato a tirarla verso il basso, a giudicare dallo smalto trasparente perfettamente applicato sulle sue adorabili dita da adolescente.

Le due donne sullo schermo erano sedute ai lati del maschio, una specie di immagine speculare della nostra realtà. Ho notato che l'uomo non aveva vestiti di alcun tipo, ma le due donne erano completamente vestite. Avremmo recitato l'intera scena alla lettera della legge? Anche se l'idea mi sembrava strana, c'era qualcosa di eccitante nell'idea di arrendersi, completamente nudo ed esposto, a due donne completamente vestite. Cominciavo a sperare che Tiffany e Amber avrebbero seguito, ma non riuscivo a suggerire il risultato. Mentre entrambi sembravano avere molta esperienza sessuale alle spalle, l'idea presentata sullo schermo sembrava qualcosa di più perverso di quanto una coppia di ragazze di 18 anni potesse comprendere.

Quando la cerniera ha raggiunto la fine della sua traccia, il mio cazzo si è immediatamente alzato in erezione ed è uscito dall'apertura nei miei pantaloni. Tiffany ha fornito l'immagine visiva successiva mentre guardavo le sue unghie rosse e lucide farsi strada delicatamente e molto lentamente verso l'alto e poi di nuovo giù per la mia asta. Ha chiuso le sue dita intorno al mio cazzo duro come una roccia e l'ha accarezzato lentamente mentre appoggiava la testa contro la mia spalla. Ho spostato la mia mano sulla sua coscia splendidamente abbronzata che era esposta da sotto la sua piccola gonna da cheerleader e ho iniziato ad accarezzarla leggermente. Con mia grande sorpresa, Amber si avvicinò e tolse la mia mano dalla gamba di Tiffany. Era un buon segno o un cattivo segno? Il vino mi aveva un po' confuso, ma sapevo che la mia unica opzione era andare avanti.

Venivo dal lavoro nel mio normale completo da lavoro e ora mi trovavo leggermente a disagio mentre le ragazze iniziavano a fare la loro magia sul mio cazzo. Tiffany ha iniziato a slacciarmi la cravatta in una sorta di seducente rituale da "spogliarellista". Stava a cavalcioni del mio cavallo mentre Amber continuava ad applicare un leggero colpo alla mia erezione e di tanto in tanto si abbassava per accarezzarmi le palle con la mano. Con la cravatta ormai scomparsa, Tiffany mi ha sbottonato la camicia e poi si è alzata in piedi davanti a me e mi ha tirato su finché non mi sono alzata dal divano. Mi aiutò a togliermi la giacca, poi la camicia, poi mi slacciò immediatamente la cintura. Con la cerniera già slacciata, ero più che a metà strada per duplicare il video sulla TV mentre i miei pantaloni cadevano dritti sul pavimento. Amber poi è scesa sul pavimento, mi ha tolto le scarpe e le calze e mi ha fatto scivolare i pantaloni per tutto il resto. Ora ero nudo di fronte a loro, tranne che per i miei pantaloncini. E questo non durò a lungo. Tiffany ha rimosso l'ultima traccia di vestiti che potessi reclamare. Mentre mi lasciava cadere i pantaloncini lungo le gambe, si è messa al mio fianco e mi ha sollevato lentamente con la mano. Amber, in ginocchio davanti a me, mi tolse i pantaloncini dai piedi e finalmente rimasi completamente nuda nella stanza.

Mentre Tiffany continuava ad accarezzarmi il cazzo, si sporse più vicino a me e mi inserì la lingua nell'orecchio mandando un brivido direttamente al mio cazzo e attraverso le mie palle. Ha fatto entrare e uscire la sua lingua dal mio orecchio, fornendo quella che suppongo sia la sensazione più vicina a una ragazza che si fa scopare nella figa che un uomo possa provare. Era totalmente erotico e ho pensato per un istante che avrei soffiato il mio batuffolo. Abbassai lo sguardo su Amber che ormai mi stava leccando e succhiando le palle, le sue piccole mani che le toccavano e le prendevano a coppa mentre le lavorava con la bocca. Ero sempre attento allo smalto trasparente mentre guardavo la sua mano sui miei coglioni e altrettanto attento alle dita rosse lucidate con le unghie che lavoravano il mio cazzo allo stesso tempo. Hanno condiviso questo fatto distintivo con me come un gioco mentale? Se è così, funzionava molto, molto bene.

Una piccola quantità di pre-cum era fuoriuscita dalla fine del mio cazzo e luccicava un po' alla luce del lampadario sopra di noi. Tiffany ha preso il suo dito indice e ha passato il pre-cum sulla testa del mio cazzo, rendendolo scivoloso e pronto per l'azione. In quel momento ho pensato che avrei potuto avere una piccola possibilità di infrangere la barriera che le ragazze avevano stabilito in precedenza per scoparsele quando ho notato che ognuna di loro aveva iniziato a strofinarsi la fica con la mano libera, assicurandosi per tutto il tempo che il mio cazzo era completamente seguito. In effetti, Tiffany era così avanti, dopo aver infilato le dita nella sua figa spingendo da parte il tessuto delicato delle sue mutandine che è ricaduta sul divano e ha iniziato a scoparsi rapidamente con le dita, lasciandomi solo con Amber. Forse questa era la mia opportunità.

Amber si era completamente immersa nella cura delle mie palle e all'inizio non si era accorta che Tiffany era crollata sul divano, lasciando il mio cazzo incustodito. Quando i suoi occhi hanno catturato l'immagine di Tiffany che accarezzava le sue dita dentro e fuori dalla sua figa, Amber si è presa il controllo della situazione. Mi spinse sul divano e continuò a inginocchiarsi davanti a me tra le mie gambe. Le sue mani ora cominciarono ad accarezzare lentamente il pene e ad alternare avanti e indietro le mie palle, il mio cazzo, le mie palle, il mio cazzo. Questo mi stava portando sempre vicino a un'eruzione di cui non avevo il controllo.

"Non vuoi aiutarla?" chiese Amber mentre accennava con la testa verso la scena che si svolgeva accanto a me sul divano. Era un invito a scopare Tiffany? La mia fortuna era cambiata? Ho iniziato ad alzare i fianchi dal divano e montare la figa in attesa che viene febbrilmente sditalinata a pochi centimetri da me. "Non così veloce figlio di puttana", ha detto in tono severo mentre applicava una pressione più forte al mio sacco palla che mi ha immediatamente riportato le chiappe sul divano. In effetti ero il loro "figlio di puttana" ma non ho apprezzato il riferimento. Tuttavia, al momento non ero in condizione di protestare. Amber ha guidato la mia mano all'inguine di Tiffany e ha inserito con forza due delle mie grandi e lunghe dita nella sua fica bagnata già fradicia. Ho fatto del mio meglio per continuare i progressi della masturbazione di Tiffany mentre mi concentravo sul mio bisogno di venire.

Appoggiai la testa contro il divano e iniziai la mia eventuale resa all'inevitabile climax di cui Amber aveva ora totalmente e magistralmente il controllo. Ho chiuso gli occhi e ho continuato a scoparmi con le dita Tiffany che ormai aveva la testa contro il divano accanto al mio e aveva iniziato a far scivolare la lingua dentro e fuori dal mio orecchio come aveva fatto prima, quasi come per apprezzare le mie dita ora assumendo il compito di scopare la sua giovane figa. Non pensavo di potermi sentire più vicino all'eiaculazione senza esplodere di quanto non abbia fatto in quel momento, ma decisi di trattenere il carico il più a lungo possibile. Tiffany ha aggiunto la sua mano ora libera alla base del mio cazzo e lo stava accarezzando mentre Amber continuava a leccarmi delicatamente le palle. Tiffany ha usato l'altra mano per coprire la mia mentre continuavo a occuparmi della sua masturbazione. Ha martellato con forza le mie dita nella sua figa e potrei dire che non ha avuto molto tempo prima che una violenta eruzione raggiungesse la sua giovane fica.
.
Tiffany iniziò a tremare in modo incontrollabile e con mia grande gioia iniziò a dire: "Fottimi, John. Scopami con le dita, John. Fallo, Giovanni. Scopami." E poi silenzio, e una forte stretta sulla mia mano mentre spingeva le mie dita sempre più a fondo nella sua figa e poi le tratteneva nel punto più profondo mentre inarcava la schiena e il bacino in avanti mentre veniva in modo incontrollabile. Era uno spettacolo così bello che distolse la mia mente da Amber per un breve momento e non avevo sentito la sensazione delle sue labbra mentre si muovevano per coprire la punta del mio cazzo, ma di sicuro lo sentivo adesso. Con l'abilità di una donna esperta ha lentamente messo in bocca l'estremità rigonfia del mio organo gonfio e si è mossa alternativamente su e giù per l'asta con la lingua. Le sue dita tenevano una presa ferma ma morbida sulle mie palle mentre le massaggiava delicatamente. Tiffany si era lentamente ripresa dal suo orgasmo tremante ed esploso alla mia mano e ora spostava la bocca per offrire assistenza ad Amber.

Ho iniziato a dondolare su e giù con i fianchi e ho dovuto lavorare sodo per controllare la mia voglia di speronare il mio cazzo nella gola di Amber. Stava prendendo tutto ciò che poteva volontariamente e sapevo che stavo per esplodere nella sua bocca in pochi secondi. Tiffany era faccia a faccia con Amber e potevo dire che voleva condividere il carico di sperma che stava per scoppiare. Non potrei trattenere questa esplosione ancora per molto. Amber, che aveva avuto il controllo del mio destino per l'intera serata, fece un'ultima mossa per porre fine a tutto. Mentre inghiottiva la testa del mio cazzo in una presa stretta nella sua bocca, ha spostato la mano tra le mie gambe e ha iniziato a circondarmi lentamente il buco del culo con il dito medio. Quando ha inserito delicatamente la punta del suo dito da adolescente nel mio culo, sono scoppiata all'istante in una violenta esplosione di sperma! La sua testa ha oscillato all'indietro alla mia spinta e la sua bocca ha rilasciato il mio cazzo e lo sperma ha cominciato a sparare in aria. Tiffany ha rapidamente coperto il mio cazzo con la sua bocca e ho guidato la sua lingua fino alla completa sottomissione, sentendo il dito di Amber che continuava a spingermi dolcemente nel culo.

Quando crollai sul divano le due ragazze si alzarono e guardarono il mio cazzo consumato, che continuava a pulsare e trasudava un po' di sperma. Tiffany recuperò una bottiglia di pillole dal tavolino e le gettò sul divano accanto a me. “Ecco, John, sembra che stasera abbiamo esagerato un po'. Potresti aver bisogno di questi quando ti scopi la mamma. Lei merita di essere presa cura di te, lo sai." Siamo diretti a casa di Jeremy per una bella scopata per conto nostro. Chiameremo Jeremy lungo la strada e gli faremo sapere che la costa è libera per la mamma per tornare a casa. Bene, non restare semplicemente sdraiato John. Faresti meglio a vestirti! Ricorda, torneremo a guardare".

Non sapevo come mi sarei esibito per Susan dopo quello. Ho preso il flacone di pillole e ho iniziato a leggere l'etichetta...

Storie simili

La mia adorabile figlia Leia - Parte 2 Pseudo notte di nozze

Parte 2, la nostra pseudo notte di nozze Leia uscì dall'albergo, tenendomi per un braccio mentre spingevo il passeggino. Non potevo che ringraziare la mia buona stella, perché mi sentivo profondamente legata a mia figlia. Ne avevamo passate tante e ora tutto stava tornando rose e fiori. Abbiamo chiesto al portiere un bel posto dove camminare per pranzo e ci ha indicato un piccolo caffè a diversi isolati di distanza dal Dorchester. Ci siamo seduti e abbiamo mangiato un piccolo pranzo, dando da mangiare ai ragazzi pezzi di mela e arance. Stavamo parlando di cose diverse e mi sembrava, sembravamo già...

92 I più visti

Likes 0

Il Progetto Zethriel (Capitoli Cinque - Sei)

---(Cinque)--- Quando Keria Shadoweye si svegliò, era sera. L'ultima luce del giorno stava filtrando attraverso le tende blu scuro, proiettando un bagliore torbido sulla stanza. Devono aver dormito per molto tempo, pensò. Sotto di lei, Zethriel dormiva pacificamente con il suo cazzo duro come una roccia di nuovo dentro la fica di Keria. Alzò la testa dalla sua spalla per guardarlo dormire. A cavallo di lui com'era, il suo cazzo la riempì di soddisfazione e il suo corpo era così caldo sotto di lei mentre il petto di Zethriel si alzava e si abbassava con il suo respiro. Non riusciva a...

124 I più visti

Likes 0

Chat room: una vendetta malvagia della fidanzata

Torni a casa dopo una lunga giornata di lavoro; ti togli il cappotto e vai in cucina per una birra. Quando apri la porta del frigorifero, la tua ragazza si avvicina da dietro, coprendoti gli occhi con una benda. Lo lega stretto essendo un po 'ruvido Ho un osso da scegliere con te !! ti scatta contro. 'Ma che...?! Chiedi, alzando la mano per scoprirti gli occhi. Ti dà uno schiaffo sul dorso della mano e ti afferra il polso tirandoti fuori dalla cucina. Essendo bendato sei disorientato e perdi l'equilibrio, quasi inciampando mentre ti trascina su per le scale. La...

78 I più visti

Likes 0

UNISCITI AL SIGNORE OSCURO PARTE 2

Mi sono svegliato nella mia stanza dolorante dalla scorsa notte e ho preso gli occhiali e li ho indossati solo per scoprire che non riesco a vedere che è troppo sfocato, quindi li tolgo per scoprire che posso vedere meglio senza di loro. PAPÀ VIENI QUI PER UN SECONDO che cos'è figliolo non ho bisogno dei miei occhiali perché quello che è successo bene è della scorsa notte il signore oscuro era così felice che ti ha rifatto come ricompensa. Vai a guardarti allo specchio inciampo fuori dal letto, guarda nello specchio pieno e noto che ho perso molto peso, sembro...

70 I più visti

Likes 0

Cat girl Charity - Un invito personale a ballare

Benvenuti nella terza storia di Charity, una ragazza-gatto che sta cercando di trovare il suo posto nella vita, e anche un amore a lungo cercato. In questa storia vediamo la crescente relazione tra lei e il Cancelliere dell'Accademia, noto come Storm Dragon, e un potente mago a sé stante, oltre alle sfide quando un vecchio nemico si presenta per causare il caos nelle loro vite. Quindi vieni e unisciti a noi ora, poiché Charity è invitata a un ballo formale dell'Accademia, mentre ha altre idee di ballo in mente. Spero che ti piaccia questo. Si prega di lasciare alcuni commenti in...

62 I più visti

Likes 0

Condividere un letto con la mamma parte 2

Condividere un letto con la mamma parte 2 Quindi, dopo aver fatto venire mia madre, ho tirato fuori il mio cazzo dal suo culo e mi sono sdraiato accanto a lei, entrambi riprendendo fiato, guardandoci negli occhi, sorridendoci l'un l'altro, ti amo mamma ti amo anche io figliolo abbiamo sudato parecchio e la mamma ha detto non dovremmo davvero andare a letto così, non voglio che le mie lenzuola siano tutte sudate, cmq figliolo, andiamo a farci una doccia e puliamoci a vicenda mi sono sdraiato a letto e ho guardato mia madre andare in bagno nuda, non riuscivo a staccare...

77 I più visti

Likes 0

Io e Sue

Io e Sue Come ricorderete se avete letto gli altri miei racconti, mia sorella maggiore è sexy ed ha avuto una grande influenza sulla mia identità sessuale da quando ho perso la verginità con lei quando avevo dodici anni e lei venti. Con il passare degli anni abbiamo continuato a sperimentare insieme, ma dato che solo di recente aveva dato alla luce mio nipote pochi mesi prima della mia prima volta con lei, stava ancora producendo latte materno e allattando al seno mio nipote appena nato. Sue è stata la prima persona che avessi mai visto che allattava i propri figli...

73 I più visti

Likes 0

THE FREAK - Parte 4 di 5

>>>>>>Entrammo in Massachusetts Avenue e trovammo un posto per parcheggiare a circa un isolato di distanza vicino a Harvard Yard, il nome dato al campus principale. Erano appena passate le dieci. La signora Atkins aveva detto di venire a qualsiasi ora, quindi siamo andati insieme all'ufficio ammissioni, trovandola alla sua scrivania. Presentai Barbara e prendemmo posto. La prima cosa che ho fatto è stata passare la cartella delle fotografie attraverso la scrivania. “Avevo chiesto a Barbara di sposarmi il venerdì sera precedente, il venerdì prima della domenica delle Palme. Ha indossato il suo anello di fidanzamento a scuola lunedì e...

26 I più visti

Likes 0

Surrogato sessuale

Surrogato sessuale Ch1 Spruzzandomi acqua sul viso e fissando un grande specchio del bagno, stanco per la lunga serata che ho passato ieri sera in cui ho avuto una conferenza di oltre cento invitati in cui ho parlato loro del mio lavoro. No, non ero una squillo, non mi sono mai spogliata, non ho mai lavorato in un bordello e non faccio pubblicità. Sono fondamentalmente uno psicologo che aiuta uomini, donne e anche coppie con disabilità ad esibirsi durante il sesso. Come surrogato del sesso per la maggior parte del tempo insegno il contatto intimo, insegnando alle persone come trovare il...

43 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.