SENZA RISERVE

406Report
SENZA RISERVE

Brenda Olsen rimase in fila con un po' di impazienza mentre aspettava di registrarsi e di prendere la chiave della sua stanza. "Finalmente," mormorò sottovoce, "è il mio turno!" "Come posso aiutarti?" chiese allegramente la bionda dall'aspetto disinvolto dietro il bancone. Brenda stava per dare un'occhiata alla donna, ma ci ripensò e rispose: "Olsen, Brenda Olsen, ho una prenotazione per tre notti". "Uhhhhhh fammi vedere," disse la bionda mentre digitava il suo nome sul terminale del computer delle prenotazioni. "Hmmmmmm, non lo trovo qui, lasciami controllare un altro posto........." Brenda picchiettò nervosamente il piede mentre l'impiegato cercava il suo nome. Alla fine, scuotendo la testa da una parte all'altra, la bionda disse lentamente: "Mi dispiace, signora, ma non trovo la sua prenotazione da nessuna parte, e purtroppo siamo tutti al completo." "Che cosa?!?" sbottò Brenda. "Ho una prenotazione fissa in questo albergo da tre anni, chiedo di parlare con il direttore!" Brenda poteva sentire le lamentele delle altre persone in fila, ma dannazione, non c'era niente da fare! Aveva una prenotazione e ha chiesto che fossero all'altezza! Dieci minuti dopo, dopo che il vicedirettore aveva spiegato che non c'era niente che potessero fare, una voce femminile dal centro della linea disse piano: "Ho prenotato una doppia e non mi dispiacerebbe condividerla con te". Mentre salivano con l'ascensore fino al quindicesimo piano Brenda disse: "Lo apprezzo davvero, non so cosa avrei fatto con l'intera città piena di congressisti!" "Nessun problema," rispose la donna di mezza età, "Spero solo che se mai mi trovassi nella tua situazione difficile che qualcuno faccia lo stesso per me, comunque mi chiamo Amanda, Amanda Cross!" Brenda allungò la mano per stringere la mano tesa di Amanda e rispose: "Brenda Olsen, oh bene, ecco il nostro piano". "Bella camera," commentò Amanda lasciando cadere le valigie nell'angolo. "Resto sempre all'Elsinore," ha risposto Brenda, "il servizio è sempre di prim'ordine, fino ad oggi!" I due risero per un momento prima che Amanda chiedesse: "Ti dispiace se mi faccio una doccia, è stato un volo lungo e mi sento piuttosto stanca?" "Niente affatto," rispose Brenda, "vai avanti mentre disfare le valigie." Brenda ha quindi proceduto ad aprire la valigia mentre sullo sfondo poteva sentire il rumore dell'acqua che scorreva nel bagno.

"È tutto tuo," disse Amanda uscendo dalla porta del bagno. Brenda si voltò per rispondere ma il suo mento praticamente colpì il pavimento quando vide un'Amanda completamente nuda in piedi al centro della stanza mentre si asciugava! "Vai avanti," disse casualmente la donna anziana dai grossi seni, "l'acqua è calda!" Brenda riprese rapidamente i sensi e rispose: "T-grazie, penso che lo farò". Una volta sotto i raggi avari dell'acqua, Brenda dimenticò tutto dell'incidente con Amanda e si crogiolò nell'acqua calda e zampillante. "Ohhhh è così bello," disse a se stessa mentre la sua mente vagava nello spazio. Era infatti così rilassata che non si accorse nemmeno quando la porta della doccia si aprì lentamente e Amanda la raggiunse dentro. "Mmmmm, sei così sexy sotto quello spray!" sussurrò la donna più anziana. "C-cosa stai facendo qui?" chiese tremante una confusa Brenda. "Ho solo pensato che potresti aver bisogno di aiuto," rispose gentilmente Amanda mentre allungava la mano per accarezzare la pancia liscia della donna più giovane. Ora, indietreggiando con un po' di paura, Brenda rispose con un po' più forza: "Posso assicurarti che sono abbastanza capace di farmi la doccia da sola, grazie!"

"Sono sicura che lo sei," rispose Amanda dolcemente mentre lasciava che le sue mani vagassero sul seno sodo della donna spaventata, "ma sei così sexy che non ho potuto trattenermi!" "B-beh, aiutati e basta," balbettò Brenda, "Non mi piace questo genere di cose!" "Veramente?" chiese Amanda piano. "Guarda i tuoi capezzoli, sembrano "ci provano"!" Amanda si avvicinò rapidamente al suo obiettivo e infilò la mano tra le gambe della giovane donna stordita e iniziò a palpare con fermezza la figa rasata. "O-ohhhhhh," ansimò Brenda, "s-smettila subito!" "Vuoi dire fermare tutto questo?" chiese Amanda piano mentre faceva scorrere il dito sul clitoride duro della donna miagolante. Brenda ora era inchiodata contro il muro della doccia e con poca o nessuna possibilità di fuga chiuse gli occhi e lasciò che la lesbica cinquantenne si facesse strada con lei! La tensione nella figa di Brenda stava ormai raggiungendo il culmine! Stava cercando disperatamente di non godersi l'esperienza, ma sapendo quanto fosse sensibile la sua figa a qualsiasi tipo di stimolo sapeva istintivamente che avrebbe fatto qualunque cosa Amanda le avesse chiesto!

Ora, sospesa sull'orlo irregolare dell'orgasmo, gli occhi di Brenda stavano letteralmente roteando all'indietro quando Amanda la baciò sull'orecchio e sussurrò: "Hai mai succhiato una figa?" "N-no!!!" Brenda si ritrasse, capendo per la prima volta esattamente cosa sarebbe successo dopo. "Va bene, davvero bene," tubò Amanda mentre premeva il suo petto pesante contro le coppe B dalla forma perfetta di Brenda. "Adoro avere una bocca vergine che si occupa della mia fica pelosa, è davvero esilarante!!!" "Non voglio," gridò debolmente Brenda, "p-per favore, non costringermi!" "Per favore, non costringermi," imitò Amanda con la sua voce acuta da ragazzina. "Adesso porta il tuo culo laggiù e succhiamelo, piccola puttana!" Pochi secondi dopo Brenda era in ginocchio e fissava la figa più pelosa che avesse mai visto nei suoi ventisette anni di vita! Amanda l'afferrò bruscamente per la testa e, con poca o nessuna fanfara, avvicinò la bocca direttamente alla fessura sporgente.

Segretamente Brenda si era sempre chiesta come sarebbe stato soddisfare oralmente un'altra donna e ora eccola qui che aveva davvero la sua occasione! Naturalmente aveva assaggiato il suo stesso succo sui piselli dei suoi amanti, ma questo era totalmente diverso e molto più intenso! All'inizio, con cautela, lasciò che la lingua scivolasse su e giù per le carnose labbra esterne di Amanda, prestando particolare attenzione a sfiorare il suo clitoride eretto! Sentire la donna anziana gemere ad ogni colpo ha incoraggiato la neo-fica lappatrice! Ora, allungandosi per afferrare le guance grasse del culo di Amanda per fare leva, lei si annoia duramente, alternando tra scopare con la lingua la vecchia cagna e farla impazzire con dure leccate sul suo clitoride disteso. "Buon Dio, cazzo," gemette Amanda mentre afferrava il portasciugamani per sostenersi, "sei un fottuto genio delle leccate di fica!" Brenda avrebbe sentito un cambiamento in arrivo mentre la vecchia raggiungeva un orgasmo tremolante! Poteva dire immediatamente che questa non sarebbe stata l'ultima figa che avrebbe succhiato mentre Amanda macinava letteralmente le sue labbra spasimanti nella sua bocca spalancata!

Amanda rimase senza fiato mentre la sua pressione sanguigna tornava lentamente alla normalità. Vieni con me," ordinò tirando Brenda in piedi. Dopo essersi asciugata, Amanda condusse la giovane donna eccitata verso uno dei letti e la fece sdraiare con le gambe divaricate. Brenda chiuse gli occhi e torse dolcemente i suoi capezzoli duri mentre aspetta che il suo nuovo amante la porti a venire. "Ora siamo pronti," annunciò Amanda mentre torreggiava sul letto. Brenda aprì lentamente gli occhi solo per sentire il cuore balzarle in gola mentre fissava un mostruoso strap-on appeso minacciosamente tra le gambe della vecchia fica!!!

Anche se era terrorizzata al pensiero che un organo così enorme le penetrasse la vagina, poteva solo piagnucolare piano mentre Amanda la montava premendo la testa gigante contro la sua apertura ormai tesa! "M-sii gentile," ansimò Brenda, "per favore, non farmi del male!" Amanda sorrise alla donna tremante e rispose dolcemente: "Ma il dolore può essere così buono!" E poi, senza alcun preavviso, ha sbattuto i fianchi in avanti, spingendo il puntale di gomma e lattice a nove pollici di profondità nella sua ignara figa! Per impedirle di urlare ad alta voce, Amanda ha messo il braccio sulla bocca di Brenda e ha iniziato ad entrare e uscire dalla fica indifesa come un ariete! Incredibilmente, fedele alla previsione di Amanda, la miscela di piacere e dolore si perse presto in un gigantesco calderone orgasmico che ribolliva sempre più caldo di secondo in secondo! Quando divenne evidente che non avrebbe urlato, Amanda tolse il braccio solo per far sì che Brenda implorasse: "Oh, per favore, h-più forte, fottimi più forte!!!" Un ampio sorriso si allargò sul viso di Amanda e lei sussurrò: "Il mio piccolo bambino avrà uno grande, no!?!" Brenda tentò di rispondere, ma era troppo tardi. In quel preciso momento la sua figa crollò attorno al mostro invasore mentre un climax di dimensioni irreali si schiantò nella sua figa come un missile teleguidato!!! "S-sto dannatamente cummmmmmm," riuscì finalmente a gemere, "così fottutamente forte!!!"

Poi tutto è finito. I due sono rimasti insieme per molto tempo con l'enorme dildo ancora sepolto nella fica surriscaldata di Brenda! "Sono assolutamente scioccata," sospirò Brenda mentre accarezzava uno dei grandi seni di Amanda, "è stato semplicemente incredibile!!!" Amanda baciò sulla guancia la donna ormai sazia e rispose dolcemente: "E ricorda, abbiamo ancora tre giorni!" "Mmmmm, sì," sospirò Brenda, "altri tre giorni, e non dimenticare le notti!!!"


FINE

Storie simili

Il mio compito per i media.

Ho ricevuto una chiamata per entrare nell'ufficio del mio editore per un incontro con il signor Giles. Stavo lavorando al giornale locale da 6 mesi, quindi naturalmente ero nervoso. Mi chiedevo cosa avessi fatto di sbagliato, tale era la mia negatività. Rachael, per favore siediti ha detto mentre entravo. Mi sono seduto dentro tremante mentre aspettavo quella che pensavo sarebbe stata una brutta notizia. Rachael, ho visto il tuo pezzo sulle corse dei levrieri e sull'esca viva ha detto è stato fantastico. Penso che avrebbero sentito il mio sospiro di sollievo nel prossimo edificio. “Evidentemente ami gli animali” ha aggiunto. Sì...

1.5K I più visti

Likes 0

Doppia fortuna all'aeroporto di Hong Kong pt. 1

Questa è la mia prima storia così nuda con me. Questa è una storia vera che mi è successa nel 2012. Stavo viaggiando da NC a Manila per le vacanze e ho fatto una sosta di 16 ore a Hong Kong. Quando sono arrivato all'aeroporto di Hong Kong sapevo che avevano delle piccole cabine letto in aeroporto che potevi affittare a ore. Stavo camminando dal mio terminal all'area principale con cibo e altre attrazioni turistiche. Mi è capitato di vedere un ragazzo di colore con un documento d'identità dell'aeroporto e l'ho salutato e gli ho chiesto se sapeva dove potevo trovare...

828 I più visti

Likes 0

Emerge la cagna interiore

Lo ha incontrato al bar circa 10 minuti dopo l'orario stabilito. Le piaceva farli aspettare, le piaceva la sensazione di potere che le dava vedere lo sguardo di sollievo quando arrivava. Indossava un abito semplice e poteva vedere il sollievo misto a una certa delusione sul suo viso quando notò che non indossava gli stivali. Sorridendo tra sé, mantenne il suo sorriso distaccato e si avvicinò al tavolo. Rimase lì, lanciando uno sguardo mirato alla sedia mentre aspettava. Dapprima perplesso, alla fine si rese conto che avrebbe dovuto alzarsi quando lei si avvicinò. Alzandosi rapidamente, fece il giro del tavolo per...

791 I più visti

Likes 0

Droga per stupro

Storia di Fbailey numero 733 Droga per stupro È iniziato abbastanza innocente ma sicuramente è cambiato in fretta. Avevo invitato tre dei miei amici per il pomeriggio per pianificare il nostro progetto scientifico. L'insegnante ci ha messo in coppia, ma andava bene perché li conoscevo tutti e tre da quando abbiamo iniziato la scuola, anni fa. Non uscivamo insieme perché io ero un secchione, Jim e Bob erano atleti e Hank era solo un pervertito. Mia madre e mia sorella erano andate a fare la spesa e mi hanno chiesto di aiutarle a portare i bagagli dall'auto. I ragazzi hanno dato...

674 I più visti

Likes 0

La casa di Yash

Ehi, sono nuovo nello scrivere storie erotiche e spero di ricevere buoni commenti sul mio lavoro, mandami anche un feedback. Se ti è piaciuta la mia storia, dimmi in kik quanto sono stato bravo, il mio kik è ben5128, se alla gente piacciono le mie storie, allora scriverò un'altra parte della storia per questo. E scriverò altre storie più avanti nella vita. Mi chiamo Marc e sono bisessuale. Tutto inizia a scuola durante la fine del periodo. Sono in seconda media e il nostro insegnante ci ha assegnato i posti per la nostra classe avanzata di matematica. Mi è stato assegnato...

489 I più visti

Likes 0

L'inganno è diventato goduto IV

Erano passate più di due settimane dalla mia orribile esperienza. Con il tempo, ho imparato ad accettare quello che era successo. Sebbene mi sentissi usato, l'avevo decisamente invitato su me stesso. Non sapevo nulla del ragazzo, e anche dopo avermi insultato e avermi detto che aveva una relazione, l'ho ancora implorato di lasciarmi succhiare il suo cazzo. Sapevo che non l'avrei seguito di nuovo. La mia vita stava tornando alla normalità, non stavo vivendo gli intensi desideri di travestirmi che avevo di recente. Avevo messo via i miei vestiti e il trucco, e avevo persino iniziato ad andare in città, cercando...

1.5K I più visti

Likes 0

Finalmente i piedi di Nicole: la vendita Capitolo 1

Sono le 18:00 di sera e inserisco le note nel computer nel database della nostra concessionaria. È stata una giornata piuttosto lenta e mi annoio. Mi alzo per sgranchirmi ed esco fuori per illuminarmi. Mentre metto l'accendino in tasca, noto un vecchio amico con cui lavoravo al pull up. Parcheggia e si avvicina a me sorridendo. Ehi, come stai? chiede Nicole mentre cammina verso di me. Ciao Bella ragazza. È molto tempo che non ci si vede. Cosa ti porta a vedermi? Ho chiesto. Nicole mi si avvicinò e mi gettò le braccia al collo. Abbiamo sempre parlato a Sagebrush, ma...

1.3K I più visti

Likes 0

Il ragazzo che amo(1)

Introduzione: Ciao a tutti, questa è la mia prima storia. Per favore, non giudicarmi troppo. Spero che piaccia a tutti voi. Si prega di lasciare commenti in fondo per dirmi come migliorare le mie storie. Questa storia parla di un ragazzo di 14 anni di nome Logan che inizia il suo anno da matricola con il suo migliore amico Luke. Logan si interrogava sulla sua sessualità da quasi un anno. Non sapeva se era gay o etero. Vivere in Texas non era esattamente gay friendly e semplicemente non voleva che la gente scoprisse che gli piacevano i ragazzi, in particolare il...

1.3K I più visti

Likes 0

Adam Martin - L'allievo CH02

Adam Martin - L'allievo Di Christian G. Kay [email protected] A cura di Sherry Per favore inviatemi un feedback, mi piacerebbe sapere cosa ne pensate della storia. DISCLAIMER: Si prega di leggere e attenersi alla DISCLAIMER pubblicata nel primo capitolo. Adam Martin - The Pupil è una storia erotica, con alcune parti contenenti scene sessuali grafiche. Se l'erotismo è illegale nella tua zona per legge locale, provinciale, provinciale o nazionale, per favore smetti di leggere ora e vai altrove. Capitolo 02 - La piazza del viaggio. Mi ha detto che sarebbe tornata subito e mi ha lasciato lì in piedi, mentre si...

1.3K I più visti

Likes 0

Giocare a osare con la sorella Parte 3_(2)

Non riuscivo ancora a credere agli eventi degli ultimi due giorni. I nostri genitori erano partiti per il fine settimana perché mia nonna si era ammalata. Volevano che la mia stronza sorella Kayleigh e io trascorressimo il fine settimana insieme, con grande sgomento di Kayleigh. Venerdì sera, Vlad ed io avevamo costretto la mia stronza ma incredibilmente sexy sorella Kayleigh a fare un gioco di coraggio venerdì sera. Per paura di perdere $ 100 durante il gioco e per essere ferocemente competitiva, Kayleigh aveva accettato di togliersi top e pantaloni e sfilare in mutande. Non aveva idea di quanti problemi l'avrebbero...

1.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.